Mercoledì, 19 Febbraio 2014 18:27

Zetema, voci di chiusura. Mobilitazione dei sindacati. Chieste rassicurazioni al sindaco

Scritto da

ROMA - È apparso oggi l'ennesimo articolo sulla stampa che parla dell'imminente chiusura di Zetema con l'inevitabile rischio di perdita di posti di lavoro per i suoi 1000 dipendenti, e la conseguente chiusura dei Musei.

I sindacati Cgil, Cisl, Uil della Funzione che  hanno  indetto a partire da oggi e nei prossimi giorni assemblee sindacali in cui incontreranno i lavoratori con la speranza  di poter dare notizie certe ai dipendenti circa il loro futuro, in un comunicato chiedono al sindaco di farsi carico, in tempi brevissimi,  della situazione e fornisca una spiegazione chiara in merito  a quanto sta accadendo: alle rassicurazioni dell'Assessore Barca che pochi giorni fa dichiarava che per "il ruolo particolare che l'azienda Zetema svolge, non può essere considerata al pari delle altre controllate" , vorremmo che ci fosse una presa di posizione chiara  da parte del Sindaco.”

“Nei primi incontri che c’erano stati con l’Assessore.prosegue la nota dei sindacati-  sembrava che almeno sulla  cultura si potesse sviluppare un processo condiviso, di rilancio, non vorremmo invece che ci fosse uno stop e a pagare le conseguenze  di scelte sbagliate a livello nazionale fossero i lavoratori e i cittadini.Se non avremo immediatamente risposte dalla amministrazione la mobilitazione sarà durissima e già da oggi avvieremo le procedure per la proclamazione dello sciopero dei lavoratori dell'azienda.”

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]