Giovedì, 13 Marzo 2014 14:37

Full service: Riassunti i lavoratori dell’Hotel Gianicolo già posto sotto sequestro

Scritto da

ROMA - Si è definitivamente chiusa la vicenda degli otto lavoratori della cooperativa Full Service.

Ne dà notizia Franco Guerrieri, Filcams Cgil di Roma e Lazio,  ricordando che questi lavoratori operavano presso l'hotel Gianicolo posto sotto sequestro giudiziario alla 'ndrangheta il 12 novembre scorso. Dopo lo sciopero dell'8 febbraio indetto dalla Filcams Cgil per protestare contro la mancata corresponsione delle retribuzioni, ieri si è arrivati a un accordo con l'amministratore giudiziario che ha determinato il pagamento di tutte le mensilità arretrate e l'assunzione a tempo indeterminato dei lavoratori della cooperativa da parte della società Arcobaleno che gestisce l'hotel.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]