Martedì, 25 Marzo 2014 21:33

Regione. Accordo cig in deroga, proroga a rischio. Mobilitazione dei lavoratori

Scritto da

ROMA - "A pochi giorni dalla scadenza, il 31 marzo, dell'accordo quadro sugli ammortizzatori sociali in deroga, l'assessore al lavoro della Regione Lazio ci ha comunicato con apprensione che non sussistono le condizioni per una sua ulteriore proroga, a causa della mancanza di risposte certe da parte del Governo circa la copertura finanziaria per l'anno in corso".

Così, in una nota Cgil, Cisl e Uil di Roma e del Lazio. "Le risorse stanziate - continua la nota - non sono sufficienti né per far fronte alle richieste pervenute per il 2014 né per coprire gli ultimi due mesi del 2013. Siamo di fronte a un problema gravissimo, a un vero e proprio allarme sociale. E le odierne dichiarazioni del ministro Poletti che lamenta sic et simpliciter il deficit di un miliardo di euro per la cassa in deroga senza indicare una possibile soluzione, ci preoccupa non poco. In una fase sempre più drammatica di crisi occupazionale, come i dati sulla cassa integrazione dei primi mesi del 2014 confermano, non si può pensare di lasciare i lavoratori e le loro famiglie senza un adeguato sostegno al reddito". "In assenza di segnali chiari in questo senso - conclude la nota - il sindacato non potrà che rispondere con una dura mobilitazione".

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]