Sabato, 05 Luglio 2014 10:37

Prostituzione ai Castelli romani. Centro massaggi a luci rosse. 4 arresti

Scritto da

ROMA - All'esterno apparivano regolari centri massaggi in cui poter trascorrere momenti rilassanti ma, in realtà, al loro interno, clienti più esigenti potevano fruire di altro genere di prestazioni; gli affari andavano così a «gonfie vele» al punto da richiedere l'espansione del mercato sul territorio dei «Castelli Romani» e del litorale romano, con l'apertura di cinque «succursali del piacere».

Dopo indagini durate diversi mesi, dirette e coordinate dalla Procura dellaRepubblica di Velletri, i Finanzieri del Comando Provinciale di Roma hanno fatto piena luce su un giro di «squillo» ideato e gestito da cittadini di nazionalità cinese, favoriti dalla copertura di due donne italiane - una diVelletri e l'altra di Roma - che hanno posto a disposizione del sodalizio la propria licenza di esercizio dell'attività di estetista.

Gli accertamenti, basati anche su indagini tecniche, hanno anche evidenziatole modalità con cui venivano reinvestiti i proventi illecitamente conseguiti grazie allo sfruttamento di decine di ragazze cinesi. Il giro d'affari dell'organizzazione era considerevole, come dimostrato dal rinvenimento, durante le dieci perquisizioni domiciliari, di contanti per circa ventimila euro, posti sotto sequestro unitamente ai cinque locali disseminati tra Velletri, Genzano di Roma e Nettuno.

Il capo dell'organizzazione, Z.G. di 35 anni, riscuoteva settimanalmente gli incassi dei diversi centri massaggi gestiti da tre connazionali, due dei quali destinatari, insieme al dominus, dei provvedimenti restrittivi emessi dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Velletri. Dovranno ora rispondere di associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]