Giovedì, 09 Aprile 2015 15:59

Castelli Romani. Corruzione e peculato, il sindaco di Marino ed il Burger King

Scritto da

ROMA - Un locale Burger King, ""con annesso parco giochi"" in località Castelluccia in via Nettunense 86/A. E' questa l'attività commerciale che ha fatto finire nei guai il sindaco della città di Marino, Fabio Silvagni, 52 anni.

Scorrendo le 54 pagine dell'ordinanza di custodia agli arresti domiciliari firmata dal gip di Velletri, Isabella De Angelis, viene ricostruita tutta la vicenda che riguarda la panineria e l'assunzione di una ventina di persone.Il Burger King in questione  - ricorda il giudice - è stato inaugurato il 20 dicembre 2014. Il locale è di proprietà della società Fiorano srl, riconducibile all'indagato Gino Ferrazza, imprenditore di 73 anni ""che ha diverse commesse con l'amministrazione di Marino"". Il funzionario del comune arrestato è Bruno Saccavino. La lista delle persone raggiunte dall'ordinanza è completata dai professionisti Gianluca Tomasi, 40 anni; e David Biancifori, 41 anni.La notizia di reato che ha dato  origine all'indagine - si spiega - si individua in una conversazione telefonica captata nell'ambito di altro procedimento intercorsa fra due interlocutori: il gestore di un bar di Marino e candidato nelle ultime elezione comunali con l'Udc nella coalizione che ha portato Silvagni all'elezione di sindaco, e un ""facoltoso imprenditore della zona e titolare di depositi di carburante"". Nel corso della chiaccherata i due - ricorda il giudice - ""fanno riferimento al patto corruttivo intercorso fra l'attuale sindaco di Marino, l'indagato Silvagni, e tale Gianluca Tommasi in ordine all'apertura di un punto vendita Burger"".

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]