Mercoledì, 27 Gennaio 2016 12:46

Discarica Falcognana, rischio salute pubblica, Lepidini chiede l’intervento del Commissario Tronca

Scritto da

ROMA - “In  presenza  di circostanze intervenute, successivamente al rilascio dell'autorizzazione, il  Sindaco,  qualora lo ritenga necessario nell'interesse della  salute  pubblica,  chiede all'autorita' competente di verificare la necessita'  di  riesaminare l'autorizzazione rilasciata”.

E’ a questa disposizione che si appella Alessandro Lepidini, Presidente della Commissione Ambiente mobilità e periferie del IX Municipio per rilanciare la necessità di un intervento a tutela della salute pubblica delle comunità che vivono al  Divino Amore.

"Del resto, i presupposti per intervenire - prosegue il consigliere democratico – e ferme le valutazioni che il Commissario Straordinario Tronca vorrà svolgere, sembra ci siano tutti, facoltà peraltro già contemplata nell’AIA del 2010. Il quadro complessivo, infatti, è estremamente preoccupante con ì ripetuti superamenti delle CSC riscontrati per alcuni parametri in alcuni piezometri del sito, ma soprattutto a fronte di quanto evidenziato nel verbale di Arpa Lazio del gennaio 2015 che ha certificato la presenza di liquido (percolato) tra i due teli di impermeabilizzazione della discarica, con il rischio concreto di un eventuale cedimento delle barriere di impermeabilizzazione. E nonostante questo, - conclude Lepidini - non si ha evidenza di  eventuali interventi, da parte dei competenti uffici regionali, evidenza rafforzata dal loro silenzio accompagnato in alcune circostanze da modalità irrituali nel corso della conferenza di servizi per la VIA relativa all’estensione dei codici CER, specialmente pericolosi, e con i preposti uffici comunali a rendere e poi a confermare un parere tecnico solo di nome." 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]