Martedì, 10 Maggio 2016 11:38

Roma. Falso prete raggira i turisti e si fa pagare l'ingresso in Chiesa

Scritto da

ROMA - L’uomo, la cui presenza era stata già segnalata alla Polizia, da alcuni giorni era stato visto sostare davanti ad una Chiesa di via XX Settembre e chiedere denaro ai turisti che volevano accedere all’interno. 

Così, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Trevi Campo Marzio hanno deciso di verificare quanto stesse accadendo e, in abiti civili, si sono appostati nei pressi della Chiesa. Da lontano e ben nascosti,  hanno notato un uomo, completamente vestito di nero che, al passaggio dei turisti, con insistenza li costringeva ad elargire somme di denaro:  una vera e propria “tariffa” per poter accedere all’interno del luogo di culto. Ignari del fatto che l’uomo fosse in realtà un “finto prete” le persone pagavano le somme richieste. Anche quando ad avvicinarsi è stata una poliziotta fintasi turista, l'uomo ha cercato di “farsi pagare” ma è stato bloccato ed identificato per C.R., romeno di 47 anni. Accompagnato negli uffici del commissariato di zona,  dopo gli accertamenti di rito, è stato denunciato per truffa.

Circa 40 euro la somma rinvenuta e sequestrata dalla Polizia di Stato.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei de…

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei del Mediterraneo. Foto

In molte persone, la parola Eolie evoca istintivamente immagini di mare azzurro e spiagge incontaminate. Pochi, tra le migliaia di turisti che arrivano ogni anno, conoscono il museo di Lipari...

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

Studi scientifici dimostrano l’importanza delle arti per il benessere psico-fisico  

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]