Menu
Articolo Uno fra memoria e futuro

Articolo Uno fra memoria e futuro

Un Tempio di Adriano listato virtualmente a lutto, uno Speranza...

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

I trasferimenti multimiliardari di armi all’Arabia Saudita da parte di...

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

Giuseppe Tornatore, Paolo Sorrentino, Nicola Piovani, Ennio Morricone, Roberto Benigni...

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

ROMA - Il 25 marzo 2017 ricorre il 60° anniversario...

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

LONDRA  - Solo nella mattina e' tornata una relativa calma...

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del  magico Moscow State Ballet

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del magico Moscow State Ballet

ROMA - È una di quelle arti che conservano un...

Terrorismo, a un anno dagli attacchi di Bruxelles

Terrorismo, a un anno dagli attacchi di Bruxelles

BRUXELLES - Un anno dopo gli "spaventosi attacchi" del 22...

Francia. Fillon accusato di "falso" e "truffa aggravata"

Francia. Fillon accusato di "falso" e "truffa aggravata"

PARIGI - Si aggrava la posizione penale di Francois Fillon mentre si...

XXV Giornata mondiale dell’acqua dedicata alle acque reflue

XXV Giornata mondiale dell’acqua dedicata alle acque reflue

In Italia la maladepurazione ci costa 62,69 milioni di euro...

Musica Classica alla SalaUno

Musica Classica alla SalaUno

ROMA - Prosegue la programmazione di musica classica 2017, alla...

Prev Next

Roma, caso Marra-Scarpellini: procura chiede giudizio immediato

Roma, caso Marra-Scarpellini: procura chiede giudizio immediato

ROMA - La procura di Roma ha chiesto il giudizio immediato per Raffaele Marra, l'ex capo del personale del Campidoglio arrestato nel dicembre scorso con l'imprenditore Sergio Scarpellini.

Entrambi sono accusati di corruzione e il rito chiesto dalla pm Barbara Zuin e dall'aggiunto Paolo Ielo, titolari dell'indagine, consente di saltare l'udienza preliminare portando il processo direttamente in aula. Raffaele Marra, ex capo del personale del Campidoglio, e l'imprenditore Sergio Scarpellini sono entrambi accusati di corruzione dopo esser stati arrestati nel dicembre scorso.Secondo gli inquirenti, Scarpellini avrebbe pagato a Marra alcuni immobili per corromperlo. I due sono finiti in manette il 16 dicembre scorso: Scarpellini è passato ai domiciliari dopo pochi giorni, mentre l'ex funzionario comunale è tuttora detenuto nel carcere di Regina Coeli."Le insistenti regalie fatte negli anni 2010 e 2013 dallo Scarpellini in favore del Marra - si legge nell'ordinanza di custodia cautelare eseguita a metà dicembre - trovano ragionevole spiegazione esclusivamente in una logica corruttiva, stante le funzioni pubbliche svolte all'epoca dal Marra in settori connessi agli interessi imprenditoriali dello Scarpellini".

Il Gruppo Scarpellini ha, da anni, convenzioni urbanistiche milionarie con l'amministrazione romana "che richiedono - sostiene il gip - l'emanazione di provvedimenti amministrativi da parte sia del Comune di Roma sia della Regione Lazio", realtà nelle quali Marra ha avuto posizioni dirigenziali negli anni presi in esame dagli inquirenti.Le compravendite immobiliari al centro dell'inchiesta risalgono agli anni passati, ma il 30 giugno 2016, Marra, all'epoca braccio destro della sindaca Virginia Raggi, parlando al telefono con la segretaria di Scarpellini, assicurava di essere "totalmente a disposizione" dell'imprenditore.Secondo la procura, tra le 'regalie' di Scarpellini a Marra ci sarebbe il pagamento da parte dell'imprenditore di buona parte dell'appartamento nel quale Marra risiede, da lui acquistato nel 2013 dall'Enasarco, e per il quale Scarpellini avrebbe fornito oltre 367 mila euro.Marra è anche indagato in un'altra inchiesta nella quale risponde di abuso d'ufficio insieme alla sindaca Virginia Raggi (accusata anche di falso in atto pubblico) per la nomina del fratello, Renato Marra, a capo del dipartimento Turismo del Comune.Due settimane fa, per bocca dei suoi legali, l'ex funzionario comunale ha fatto sapere ai pm di esser disposto a un nuovo interrogatorio solo a indagini concluse sia sulla vicenda che lo vede indagato per corruzione con Scarpellini, sia su quella nella quale risponde di abuso d'ufficio con Virginia Raggi.

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208