Mercoledì, 24 Gennaio 2018 13:09

Medicina bioelettronica: unione della biologia delle malattie e tecnologica miniaturizzata

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

La  medicina bioelettronica, basata su dispositivi miniaturizzati e impiantabili in grado di modificare i segnali elettrici che passano lungo i nervi del corpo umano, è capace di interferire su quegli impulsi alterati causa di diverse malattie come l’artrite reumatoide (patologia articolare di origine autoimmune), l’asma e il diabete.

L’obbiettivo di questa medicina è quello di lavorare sull’attività elettrica del nostro organismo: agire sulle malattie, dunque andando a lavorare in modo mirato dove il danno viene generato. A luglio, i ricercatori di una compagnia americana con base in California, SetPoint Medical, hanno pubblicato su “The prooceding of National Academy of Sciences” i risultati preliminari di una ricerca bioelettronica su una malattia infiammatoria come l’artrite reumatoide. 

E’ stato stimolato il nervo vago, il nervo più lungo del nostro organismo, dal cervello all’addome. Inibendo gli stimoli elettrici dei neuroni attraverso piccoli dispositivi impiantabili nel corpo umano si ha la possibilità di affrontare la patologia e di limitare gli effetti più gravi, il tutto senza somministrare farmaci. Si sovrappongono, così la conoscenza della biologia delle malattie e la competenza tecnologica nella mini-elettronica.

La neonata compagnia, con sede in Gran Bretagna (540 milioni di sterline di investimento)  è stata chiamata “Galvani Bioeletronics” in onore dello scienziato italiano Luigi Galvani che per primo, alla fine del settecento iniziò ad esplorare il campo della bioelettricità. 

Nel 1780 scoprì che i muscoli delle gambe di una rana si contraevano quando veniva toccato il nervo sciatico con due pezzi di metallo. Nasce da questo esperimento la teoria della bioeletricità.

Read 709 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cultura

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]