Domenica, 13 Maggio 2018 19:27

Rilevazione Presenze: cos'è, come funziona e quali sono i vantaggi nella gestione dei dipendenti

Scritto da

Gestire le presenze, certificare gli orari di ingresso ed uscita del lavoratore significa per ogni azienda poter contare su un’organizzazione interna efficiente ed efficace.

Pubblica o privata che sia, la sezione amministrativa di ciascun’azienda ha il difficile compito di contabilizzare scrupolosamente le ore di lavoro effettuate da tutti i collaboratori. Questo consente di analizzare il peso in termini di costo della contabilità a cui la voce amministrativa appartiene, e di dare notevole valore alla delicatezza del difficile rapporto tra azienda e dipendente.

Più tecnicamente monitorare le presenze dei propri dipendenti significa per il datore di lavoro:

- certificare correttamente gli orari di ingresso ed uscita del personale;

- verificare che gli orari vengano scrupolosamente rispettati;

- consentire al personale di chiedere e ottenere variazioni di orari, permessi o ferie;

- autorizzare le richieste dei lavoratori con cognizione di causa;

- avere accesso a tutti i dati delle presenze in azienda in ogni momento.

Avere un sistema di rilevazione delle presenze significa, dunque, poter ottenere una certificazione sicura e trasparente di tutti i dati attinenti all’ingresso e all’uscita dei lavoratori; per tutelare al meglio loro stessi, l’azienda e il rispetto degli orari concordati contrattualmente.

La rilevazione delle presenze: ecco come funziona il sistema

La rilevazione della presenza avviene ad personam e dev’essere realizzata per mezzo di una tessera elettronica strettamente correlata alle generalità del lavoratore. La carta elettronica viene consegnata dal datore di lavoro, è strettamente personale e non è cedibile a terzi; la stessa dev’essere utilizzata per mezzo dei soli rilevatori elettronici installati in azienda, abitualmente nell’androne di ingresso. L’uso del badge elettronico è necessario per la registrazione di ogni ingresso ed uscita del dipendente, perché consente di verificare con esattezza chi si trovava all’interno, o all’esterno, del luogo lavorativo in un dato momento.

Una volta che i dati vengono rilevati dagli appositi terminali vengono immessi in database centralizzati su un server specifico e processati da un software ad hoc.

I vantaggi ottenibili da questo sistema integrato da più supporti si sostanziano in: facile intercambiabilità tra sistemi o terminali in caso di sostituzione; dati immediatamente reperibili dall’ufficio risorse umane o dall’amministrazione; operare variazioni di orari lavorativi rendendoli immediatamente operanti.

La presenza del software in particolare permette una comunicazione diretta tra il lavoratore, i propri dati e il suo datore di lavoro. Attraverso l’accesso remoto alla propria casella personale ciascun dipendente può rilevare le proprie presenze o assenze, conteggiare permessi già goduti, inoltrare richieste nuove e ottenere una risposta, dal proprio responsabile, ponderata e veloce.

Per di più, la sincronizzazione delle informazioni tracciate all’interno del sistema di rilevazione delle presenze consente una interoperabilità comunicativa e gestionale tra tutti i dispositivi dell’impianto, permettendo così un controllo automatico su abusi, errori o incoerenze di informazioni.

L’automazione, dunque, è il cuore pulsante del sistema di gestione del personale di servizio, perché consente di gestire velocemente e con grande flessibilità i propri doveri lavorativi rispetto all’azienda per la quale si lavora. Il pieno controllo della propria posizione lavorativa, inoltre, permette non solo un aumento delle proprie responsabilità circa la propria fetta di produttività aziendale, ma anche un miglioramento dei rapporti con i piani alti dell’azienda, alleggerendo anche il carico di lavoro all’ufficio del personale.

Winit offre un valore aggiunto ai sistemi di rilevazione delle presenze

Avere un sistema centralizzato, nel quale tutti i dati aziendali rimangono salvati e a disposizione di chiunque possa prenderne visione, significa godere di un sistema di controllo, gestione e rilevazione delle presenze tale per cui l’elaborazione di statistiche e report è garantita. Analizzare i flussi di dati o le informazioni specifiche su un dipendente o un gruppo di lavoratori, significa poter contare su un apparato strutturale che integra e arricchisce le decisioni strategiche dei vertici aziendali, tese al miglioramento dell’efficienza produttiva.

Per avere tutto questo, però, servono esperti del settore che realizzino concretamente tutto ciò che all’azienda serve per monitorare i dati del personale.

Winit è l’azienda che offre tutte le risposte possibili in termini di:

- gestione dell’anagrafica dell’utenza dipendente;

- informazioni dettagliate sulla pianta organica aziendale;

- elaborazioni giornaliere, periodiche, in tempo reale o differite, dei dati immessi nel marcatempo;

- gestione banca ore lavorate;

- esportazione dati;

- database di archiviazione;

- software di elaborazione informazioni;

- esportazione dati e stampe di report o statistiche.

Winit è il nome di un’azienda leader in Europa, il primo ad adottare la tecnologia RFID per l’identificazione del personale, realizzando dispositivi di rilevazione delle presenze integrati a soluzioni di localizzazione GPS e di trasmissione dei dati in GPRS.

Ha realizzato per tutte le imprese partner dispositivi piccoli, affidabili, pratici e notevolmente intuitivi, in grado di rispondere anche alle più complesse esigenze aziendali.

Dal 2002, la mission di questo marchio specialista in sistemi di sorveglianza e controllo del personale è quella di permettere agli imprenditori di ogni settore e mercato di ottenere una sorveglianza piena e consapevole dei propri dipendenti e collaboratori, nella convinzione che alla crescita di un’azienda prima che la produzione della merce o prodotto contribuiscano le persone che la compongono, le loro qualità personali e un’oculata gestione delle stesse.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

Cultura

Opinioni

Dopo un 2016 deludente, il 2017 restituisce un quadro incoraggiante per l’indust…

La ripresa si è finalmente fatta strada e l’Italia – terzo produttore europeo – cresce ad un buon ritmo (+2,6% stimato per la chiusura dell’anno).  Il miglioramento emerge su più...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La chimica che respiri e il rischio cancerogeno

L’atmosfera urbana è caratterizzata dalla presenza di un insieme vasto ed eterogeneo, da un punto di vista chimico-fisico, di particelle aerodisperse di dimensioni comprese tra 0,005 e 100 μm, costituite...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077