ROMA - Posh è un film inglese, diventato già fenomeno prima di uscire nelle sale per il delirio delle fan, che hanno accompagnato dovunque le tre star del film Sam Claflin, Max Irons, e Douglas Booth, soprattutto in Italia dove sia davanti a Palazzo Montemartini, sede della conferenza stampa, che al cinema Adriano per l’anteprima,  ci sono state una marea di ragazzine osannanti. “Ci avranno scambiati per gli One Direction” dice con ironia tutta britannica Sam Claflin, forse il più noto dei tre  per essere uno dei protagonisti della saga di Hunger Games.

Published in Cinema & Teatro

ROMA - Domani la Apple toglierà i veli all'iPhone 5 e lo farà senza "tocco magico" di Steve Jobs. A svelare le caratteristiche del nuovo melafonino sarà infatti Timothy Cook, il nuovo Ceo, che ha preso il posto del visionario guru della Silicon Valley, dimessosi lo scorso 25 agosto per i noti motivi di salute.

Published in Società

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cultura

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]