Gian Carlo Zanon

Gian Carlo Zanon

ROMA - “L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se c’è n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abbiamo tutti i giorni, che formiamo stando assieme.

ROMA - Arrivati alla fine della ripida salita sulle rocce acuminate della società capitalistica, e dopo aver chiarito che i suoi paradigmi dogmatici portano alla desolazione dell’umano e alla distruzione del pianeta Terra, una domanda è obbligatoria: che fare?

ROMA - Per cercare di capire il significato di “post-industriale” si deve necessariamente conoscere il farsi dell’industrializzazione, e magari anche la storia del passaggio dall’artigianato, di qualità, all’industria della quantità, anche se qui non si devono mai tracciare confini troppo netti perché l’artigianato non ha mai finito di esistere e molto spesso è sfumato in quella che chiamiamo ‘piccola industria’; proviamo quindi a descrivere, velocemente, la storia dell’industria per poi passare a cercare cosa sia questa “cosa” che viene chiamata “post-industriale”.

ROMA - A Pier Ferdinando Casini non è andato giù il rifiuto di Fazio e Saviano alla sua richiesta di andare a mostrarsi nella trasmissione dei record di ascolto, Vieni via con me, a perorare, dice lui, le visioni mistiche dei gruppi talebani del pro-vita.

ROMA - “Una quantità sempre crescente  di essere umani non è già più necessaria al piccolo numero che, plasmando l’economia, detiene il potere. Una folla di esseri umani si ritrova così, secondo la logica imperante, senza una ragionevole ragione di vita in questo mondo dove sono comunque nati.

L’intervista di Nadia Angelucci a Vandana Shiva, apparsa su Dazebao News il 15 novembre merita di essere studiata approfonditamente, magari legandola alla crisi del mondo occidentale per poter osservare il fenomeno “crisi” in modo olistico.

Martedì, 23 Novembre 2010 00:55

Gli ospiti inattesi di Nazim Hikmet

È in libreria l’ultima opera di Nazim Hikmet, il romanzo Gran bella cosa è vivere miei cari, mai pubblicato il Italia 

Mercoledì, 17 Novembre 2010 11:24

Chiesa e pedofilia, una tragedia millenaria

Il nuovo libro di Federico Tulli, Chiesa e pedofilia,  fa luce sulla storia della pedofilia nella Chiesa cattolica, dai primi secoli fino agli orrori di oggi

ROMA - Alla libreria Amore e Psiche di Roma, Giorgio Ruffolo ha presentato il suo ultimo libro, Un paese troppo lungo, edito da Einaudi.

Cerca nel sito

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Festival di Cannes

Cannes 74. Spike Lee Presidente di Giuria dal 6 al 17 luglio 2021

Cannes 74. Spike Lee Presidente di Giuria dal 6 al 17 luglio 2021

A presiedere la giuria di Cannes 2021 sarà il regista americano Spike Lee, annunciano gli organizzatori. Spike Lee doveva farlo già lo scorso anno, se la pandemia non lo avesse...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Cultura

Opinioni

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intervista alla curatrice Daniela Cotimbo. Dal 5 al 30 maggio 2021, una rassegna collettiva che offre una nuova prospettiva di indagine sulle potenzialità espressive delle tecnologie, evidenziando anche un differente...

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità nei…

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità  nei caratteri simbolo della nostra epoca

I geroglifici degli antichi Egizi, i bassorilievi sulle colonne romane, gli epigrammi di Marziale, le commedie in un atto di Achille Campanile, gli aforismi di Leo Longanesi.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]