Blog di Caterina Carbonardi

Mi chiamo Caterina Carbonardi e sono  Life & Business Coach – Associated Certified Coach presso La International Coaching Federation. PIU' INFO

Lunedì, 24 Ottobre 2016 09:30

Il coaching nell’ambito professionale

Scritto da

La scorsa settimana ho partecipato al Coaching Expò, Festival dei talenti e dei futuri professionali, che si è tenuto a Roma con l’obiettivo di far incontrare aziende, professionisti del coaching e giovani talenti con l’intento di confrontarsi su argomenti relativi allo sviluppo professionale e sull’evoluzione del mondo del lavoro. 

Iniziativa gratuita organizzata dall’International Coach Federation Italia e Brain at Work.

Come il coaching può essere utile ad un professionista nel suo percorso lavorativo?

Il coaching è uno strumento che dà il suo massimo valore nelle situazioni di cambiamento ( LINK UTILE ) ed è utile sia per i giovani che per i professionisti senior nelle diverse situazioni incontrate nell’ambito della propria carriera. Per i primi infatti mette a disposizione gli strumenti idonei per individuare i talenti e scegliere il proprio percorso professionale. Per i professionisti senior mette a disposizione strumenti per la gestione del change management. 

In entrambi i casi si accompagneranno i nostri clienti nella scelta di un percorso di sviluppo osservando le capacità personali, i reali desideri, valutando tutte le possibilità, valorizzando le reali possibilità, considerare tutte le alternative

Di seguito si preparerà, assieme al Cliente, un piano per arrivare all’obiettivo.

Le aziende utilizzano il Coaching per lo sviluppo delle capacità/competenze delle proprie risorse, dei Team (LINK UTILE ) e per il raggiungimento degli obiettivi aziendali.  

Il Coaching per le organizzazioni è uno strumento che favorisce lo sviluppo e accelera i processi di cambiamento rivolti al miglioramento delle attività aziendali.

Il fine ultimo delle aziende che si rivolgono a questo supporto è l’ottimizzazione delle attività sia dal punto di vista qualitativo che delle performance.

Accrescere le performance aziendali significa puntare sulle proprie risorse in termini di indipendenza come senso di responsabilità, di coesione come senso di collaborazione. Fare di ogni singola risorsa un imprenditore di se stesso restituisce risultati sia alla azienda che al benessere vitale dell’individuo.
Il Business Coaching è lo strumento utile alle aziende per lo sviluppo del loro potenziale e di quello delle proprie risorse.


Il processo di coaching specifico per l’area aziendale ha l’obiettivo di accompagnare le risorse nell’esplorazione delle possibili aree di miglioramento e di riconoscere punti di forza ed ostacoli da superare, di individuare capacità intrinseche e capacità da acquisire, di delineare un obiettivo e di pianificare un concreto piano di azioni che porti alla realizzazione del goal.

Attraverso il Coaching si struttura una strategia di pianificazione che, partendo dall’esperienza di ciascuno, si propone di operare un cambiamento, una trasformazione che possa migliorare e amplificare le proprie potenzialità per raggiungere obiettivi personali, di team e manageriali.
È un processo che vuole offrire al cliente strumenti che gli permettano di elaborare ed identificare i propri obiettivi e rafforzare la propria efficacia e la propria prestazione.

Molto utile nei processi di trasformazione aziendale, a sostegno del cambiamento, del consolidamento e dell’innovazione, i progetti di Business Coaching elevano la comprensione del contesto, delle risorse a cui è rivolto, l’aderenza di tutte le attività alla vision (i suoi valori, i suoi ideali, le sue aspirazioni generali, lo scopo) e la condivisione strutturata degli obiettivi attesi e quindi l’accrescimento del senso di appartenenza all’azienda. 

Tante le idee e riflessioni presentate durante l’evento, ve ne riporto tre in modo sintetico, che approfondirò volentieri una alla volta nelle prossime riflessioni. 

  • Svolgere una professione che nasce da una passione dà la forza e l'energia di raggiungere gli obiettivi personali e professionali, superare tutte le difficoltà che si incontrano quotidianamente, ci si sente liberi e allineati i nostri pensieri con le azioni.
  • Per avere successo non bisogna puntare ad esso, ma a fare un buon lavoro su stessi, sugli altri e con gli altri per realizzare gli obiettivi. 

Come fare un buon lavoro? 

Organizzazione, pianificazione e studio. 

Scelta del team che sostiene la tua impresa, con valori, competenze e capacità in linea con il progetto. 

Scelta del percorso per arrivare alla tua metà ossia il piano di azioni che ti porterà passo passo agli obiettivi. Osservare il contesto per comprendere bene dove muoverai i tuoi passi.

Avere giusto umore per affrontare progetto e difficoltà che si incontreranno durante il suo sviluppo.

Allenamento mentale alla concentrazione, allo sviluppo delle proprie competenze e capacità. 

Sviluppare la propria leadership personale (LINK UTILE) con intelligenza emotiva e con le caratteristiche descritte da Daniel Goleman.

 La nostra unica sicurezza è l’abilità di riuscire a cambiare.
(John Lilly)

Caterina Carbonardi

Business Coach – Associated Certified Coach presso International Coaching Federation

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

artemagazine.jpg

Opinioni

Capire l’economia. QCM attacca Bio-On. Cosa è successo?

Nei giorni scorsi la Bio-On, società bolognese operante nel settore delle bio plastiche, è stata messa nel centro del mirino da un fondo americano che l’accusa di aver mentito sui...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Anakoinosis, un principio terapeutico contro il tumore

Ce ne parla la Prof.ssa Ghibelli dell'Università di Tor Vergata. Prospettive per uno sviluppo farmacologico

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]