Blog di Caterina Carbonardi

Mi chiamo Caterina Carbonardi e sono  Life & Business Coach – Associated Certified Coach presso La International Coaching Federation. PIU' INFO

Martedì, 05 Dicembre 2017 16:33

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Scritto da

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Ognuno di noi può riflettere su cosa lo spinge a prendere una decisione e sull’effetto di una decisione.

Quando si effettua una scelta, si cambia il futuro.
(Deepak Chopra)

Sono certa che il contesto, il vissuto, il coraggio, la paura, il proprio modello decisionale rappresenterà un elemento importante di una lunga lista personalizzata di cui tener conto nel momento di una decisione. 

Solo alcuni elementi saranno uguali per tutti noi. La risposta dipenderà da molti fattori. 

Fare la Scelta sarà frutto di un’analisi di vantaggi, svantaggi, opportunità, punti di forza, ostacoli interiori e barriere esterne superabili oppure accettabili come rischio. 

Quanto costa il prezzo di una decisione? La misura più determinante? La risposta risentirà dall’impatto della fatica, l’impegno, competenze da acquisire, cambiamenti da attuare non semplici, il tempo necessario.

Ma quale è il valore di una decisione, vogliamo chiedercelo? Quindi, dopo cosa accadrà e come ci sentiremo?

Il valore della scelta come può compensare il costo della decisione?

Non c’è una risposta univoca e semplice, cosa certa ogni decisione, se guardata solo dalla dimensione del fare, dell’agire, del pianificare e poi attuare. avrà una risposta solo dal punto di vista del rapporto costi-benefici.

Da dove nasce la decisione? Dalle nostre paure, dal nostro orgoglio, dal nostro vissuto, dalla nostra forza, speranza, da influenze interne o esterne?

Su quali scelte impatta tutto ciò?

Le domande sono tante, ad esempio: che professionista voglio essere?

Oppure, cosa voglio fare nella vita?

Che esempio voglio dare?

Che madre voglio essere?

Come essere un amico?

E molto di più.

Proviamo a spostare la visione da un'altra angolazione: dal fare all’essere, proviamo a chiederci: 

Che persona voglio essere? 

Allora si parlerà di valori, di sogni, di desideri, di vita. 

Tutto il resto una naturale conseguenza. Una risposta arriverà.

Domani sarò ciò che oggi ho scelto di essere.
(James Joyce)

Caterina Carbonardi

Business Coach – Associated Certified Coach presso International Coaching Federation

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

artemagazine.jpg

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077