MILANO - «Gli animali morti producono belle pellicce». Fa infuriare gli animalisti l'ultima provocazione verbale di Lady Gaga, notoriamente amante dei cappotti di pelo, tanto da presentarsi in pubblico con una vistosa pelliccia qualche giorno fa a Sofia in Bulgaria per un concerto nonostante gli almeno 30 gradi di temperatura.

Published in Gossip

ROMA - Un reporter indiano che dal benessere di Calcutta si spinge nel povero Bengala occidentale per documentare le storie di violenza e sfruttamento delle donne tribali indiane e che, nonostante i suoi buoni propositi, sconvolge la vita di una giovane madre, Gangor appunto, a causa delle sue foto a seno nudo.

Published in Cinema & Teatro
Pagina 3 di 3

Cerca nel sito

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Nft, blockchain, criptovalute stanno davvero cambiando il mondo dell’arte come…

Nft, blockchain, criptovalute stanno davvero cambiando il mondo dell’arte come lo conosciamo?

Siamo di fronte a una bolla speculativa destinata a scoppiare? Oppure, come sostiene Beeple, la cui opera digitale è stata venduta per 70 milioni di dollari da Christie’s a New...

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Primo Piano – Pianeta Donna. Omaggio ad Alida Valli nel centenario della nasc…

Primo Piano – Pianeta Donna.  Omaggio ad Alida Valli nel centenario della nascita

Cento anni fa, il 31 maggio 1921, a Pola, la bella città dell’Istria allora italiana, nasceva Alida Valli, la prima vera diva italiana del cinema fin dagli anni Trenta. Sarebbe...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]