ROMA - È “La Brocca rotta”, una commedia sugli abusi di potere, l’opera più divertente e riuscita del drammaturgo tedesco Heinrich von Kleist. Una pièce teatrale ambientata a Huisum, un villaggio olandese poco lontano da Utrecht, che mette in ridicolo i funzionari pubblici dell’amministrazione prussiana dell’Ottocento, corrotti e vessatori della classe contadina. E’ il giudice Adamo a incarnare il prototipo del giudice falso e depravato, che piega la giustizia alle proprie voglie.

Published in Cinema & Teatro

ROMA - Note di regia : “La brocca rotta” è considerata la più bella commedia del teatro tedesco. Tra le opere di Kleist ci appare come un miracolo: una commedia vera e propria in mezzo a testi prevalentemente drammatici e onirici. E’ come se l’autore avesse voluto prendersi una vacanza dall’oppressione dei suoi fantasmi poetici: ne è uscito un capolavoro. Un testo perfetto che rivela una conoscenza sorprendente dei meccanismi del teatro comico: battute, tempi, situazioni.

Published in Cinema & Teatro

ROMA – Un evento  la prima romana di “Zio Vanja”, dramma tra i più importanti di Anton Ĉechov, per la regia di Marco Bellocchio, con Michele Placido e, nei panni di Vanja, uno straordinario Sergio Rubini. Tra i vip in sala, solo per citarne alcuni, il regista Ettore Scola, Pippo Baudo, il direttore del festival di Roma Marco Mueller.

Published in Cinema & Teatro

ROMA - La trama ha il suo inizio nella casa di campagna ereditata dal professor Serebrjakov, cognato di zio Vanja. La prima moglie, sorella di Vanja, è deceduta e il professore si è risposato. Tra amori e vicissitudini di vario genere, Serebrjakov comunica a Vanja che è intenzionato a vendere il podere e questo fa uscire fuori il temperamento del povero zio, che alla fine tenta di uccidere il professore…

Published in Cinema & Teatro

ROMA -  Il regista, Giuseppe Marini, presenta così  questa commedia senza tempo: “Trattato, lucido e precisissimo, sull’egotismo o, meglio ancora, sul narcisismo - o battaglia di narcisismi - che da sempre sembra trovare nella sfera amorosa il suo terreno di applicazione privilegiato. Nel deserto dei sentimenti, fra le macerie del desiderio, sempre più confuso e confusamente recalcitrante al suo soccombere, l’Eros riemerge nell’accezione più odiosa, quantunque comica e divertente nel caso del capolavoro goldoniano, quella che reca il marchio della supremazia e della rivalsa”.

Published in Cinema & Teatro

ROMA -  Il regista, Giuseppe Marini, presenta così  questa commedia senza tempo: “Trattato, lucido e precisissimo, sull’egotismo o, meglio ancora, sul narcisismo - o battaglia di narcisismi - che da sempre sembra trovare nella sfera amorosa il suo terreno di applicazione privilegiato.

Published in Cinema & Teatro

ROMA – Marisa Laurito va in scena al Quirino, accompagnata dalla musica di Nicola Piovani, dai versi di Vincenzo Cerami, in una piéce di Riccardo Manaò “La signora delle mele”,  ispirata a una novella di Damon Runyon “Mme la Gimp”.  

Published in Cinema & Teatro

ROMA -   Sul palcoscenico, soffusa una luce azzurra filtra e riflette una parete di teche che custodiscono una collezione di sedie i cui stili attraversano secoli,  a simbolo del collezionismo, declinazione dell’avarizia, ossessione del possesso, del potere, dell’abbarbicarsi a una vita di inesistenti sicurezze che finiscono per devitalizzarla e deprimerla.

Published in Cinema & Teatro

ROMA  - Teatro Quirino  martedì 15 ottobre repliche fino al 27 ottobre

Published in Cinema & Teatro

ROMA - Si apre il sipario su un Mastro Don Gesualdo morente, ospite in casa della figlia Isabella a Palermo, spossato dal dolore e dalla solitudine, con l’unico desiderio di “tornare alla sua roba”. Un’immagine carica di pathos, che mostra il vecchio padre, solo e recluso in una cameretta dai muri spessi, senza nessuno che lo assista, eccetto il maggiordomo, preposto, malvolentieri, alle sue necessità. 

Published in Cinema & Teatro

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Cultura

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]