Sarebbe opportuno che tanto una parte dei commentatori quanto una parte dei tifosi, a cominciare da quelli juventini, si levasse dalla mente la balzana idea secondo cui lo scudetto si vince ad agosto perché si tratta di una solenne fesseria. 

Non gioca più ormai da qualche anno ed è un peccato, in quanto Thierry Henry, soprannominato "Titì", è stato senza dubbio uno dei più grandi campioni degli ultimi vent'anni.  

Lunedì, 14 Agosto 2017 14:09

Juventus: la maledizione di Cardiff continua

Scritto da

Spiace dirlo, ma la Juve ieri sera all'Olimpico, di fatto, non ha giocato. È rimasta con la testa e il corpo a Cardiff, prigioniera dei suoi veleni, delle sue polemiche, di screzi e amarezze mai davvero chiariti durante e dopo la disfatta patita contro il Real Madrid e, soprattutto, della sua mancata accettazione di un verdetto amaro.

Venerdì, 11 Agosto 2017 10:24

Max Allegri: il pragmatismo al potere

Scritto da

E son cinquanta, caro Max: auguri! Allegri, tecnico della Juventus, raggiunge un traguardo importante e sono sicuro che, con la verve tipica dei livornesi, saprà festeggiarlo come si conviene.

Giovedì, 10 Agosto 2017 19:31

Tutto è pronto per la stagione calcistica 2017-2018

Scritto da

Abitualmente il mese di agosto segna il grande ritorno del campionato di calcio di serie A, che in genere coincideva con l’ultima domenica di vacanze, segnando in qualche modo la fine delle ferie per molti italiani. Le cose, come avete potuto già notare, sono cambiate moltissimo, nel corso del tempo. Così tra anticipi, posticipi e quant’altro, la formula standard è andata definitivamente in cantina, e quest’anno lo si nota maggiormente per via dell’inizio di campionato a metà agosto.

Mercoledì, 09 Agosto 2017 12:49

La lampada di Aladino di Zizou

Scritto da

Era stato chiamato da Fiorentino Pérez come mossa della disperazione, dopo che il Real di Benítez era stato, di fatto, surclassato dal Barcellona in un "Clásico" terminato 4 a 0 a favore dei catalani, sotto gli occhi di un Bernabéu attonito e furioso.

Domenica, 06 Agosto 2017 09:29

Usain Bolt e l'umanità della sconfitta

Scritto da

Prima di scrivere questo commiato da uno dei più grandi velocisti della storia dell'atletica leggera, mi sono voluto andare a rivedere i filmati dei giorni del trionfo, quando otto anni fa, a Berlino, incantò il mondo con due record, sui cento (9" 58) e sui duecento (19" 19) metri, che ancora oggi resistono e che probabilmente sono destinati a durare molto a lungo.  

Pagina 1 di 145

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Bracciano, un lago di bugie

Ferragosto è passato e il “caso Bracciano” è fermo li. La pioggia non arriva, l’Acea continua a mungere acqua dal lago, le autorità preposte si producono nell’antica pratica  dello scaricabarile...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Strage di cristiani: è allarme

L’ultimo caso risale a pochi giorni fa: il 9 agosto almeno cinquanta tra donne, uomini, bambini e anziani di religione cristiana sono stati sgozzati a Gambo, un villaggio a 50...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208