Sabato, 16 Giugno 2012 15:56

Euro 2012. Pensiamo a segnare, altro che 'biscotti'!

Scritto da

ROMA - La strada è tutta in salita dopo i due pareggi. Ora serve assolutamente una vittoria e con tanti goal.

Ma invece di vedere in casa nostra, del perché questa Nazionale fa così tanta fatica a realizzare più di una rete (solo due gol nelle ultime cinque partite disputate), andiamo a guardare a casa degli altri. Anzi, sospettiamo degli altri quando, in casa nostra, o meglio nelle nostre procure, abbondano le carte riguardanti il calcioscommesse. Per dire, da che pulpito...

Nasce, quindi, la teoria del sospetto, che in qualche modo offende i nostri avversari. L'allenatore della Croazia, Bilic si è infatti risentito affermando che "Noi siamo atleti, genitori, ragazzi, l'idea che ci si metta d'accordo non esiste".

Comunque, in fatto di 'biscotti' qualcosa del genere, in passato, è già accaduto. La linea di demarcazione tra il proprio vantaggio e lo svantaggio altrui è sottilissima e, in qualche modo, rientra nell'etica sportiva.

Qualcosa ci riguarda da molto vicino e sempre agli Europei. Portogallo 2004, Svezia e Danimarca si affrontano nel girone qualificazione che vede comprendere anche Italia e Bulgaria. Le due scandinave, insieme agli azzurri, terminano il girone C tutte a 5 punti, con una vittoria e due pareggi. Ma, nel campionato europeo, la regola vuole che, in caso di parità, decidono prima di tutto gli scontri diretti e, a parità di risultati ottenuti negli scontri diretti, si tiene conto dei gol segnati nei medesimi match. E l'Italia rimane fuori proprio per il minor numero di reti fatte e perché tra Svezia e Danimarca viene fuori l'unico risultato che ci può danneggiare, il 2-2.

Lo stesso risultato, il 2-2 tra Spagna e Croazia, che ora potrebbe eliminare l'Italia, sempre che riuscisse a battere l'Irlanda del Trap.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]