Giovedì, 25 Ottobre 2012 13:14

Calcio. Europa League: Inter, rischio Partizan

Scritto da

MILANO - Questa sera scendono in campo le italiane impegnate nell'Europa League.

Al San Siro, dove l'Inter se la vedrà con il Partizan di Belagrado, sono attesi circa 4000 supporter serbi e proprio questo desta qualche preoccupazione.

C'è in effetti molta tensione in città poichè il ricordo va proprio al 12 ottobre di due anni fa quando a Genova, il match tra Italia e Serbia fu sospeso a causa delle manifestazioni violente di una frangia dei sostenitori serbi.

Chi li capeggiava era Ivan Bogdan, soprannominato ''Ivan il terribile''. Sono ancora ben scolpite nella memoria le immagini che ritraevano il capo ultrà serbo a cavalcioni di una paratia con felpa nera con tanto di teschio e passamontagna a coprirne il volto. Fuori lo stadio, a seguito degli scontri con le forze dell'ordine, ci furono 16 arresti. Lo stesso Ivan è stato arrestato e condannato a 3 anni e 3 mesi di reclusione. 

Parlando della cronaca sportiva, Stramaccioni darà spazio a chi fino ad esso ha giocato di meno, cercando di recuperare anche sotto il profilo psicologico  alcuni giocatori. E' il caso di Jonathan che agirà sulla fascia e di Mattias Silvestre che sarà uno dei tre in difesa. L'Inter guida il Girone H a 4 punti in coabitazione dei russi del Rubin Kazan, mentre il Partizan è ultimo a 1 punto. Lo scoglio, quindi, non dovrebbe essere insormontabile.

Ecco il quadro completo delle italiane:

Inter-Partizan

Napoli - Dnipro

Panathinaikos - Lazio

Young Boys - Udinese

 

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]