Venerdì, 15 Febbraio 2013 22:53

Mondiali Sci Schladming 2013: marziano Ligety, ancora un oro. Moelgg bronzo

Scritto da

SCHLADMING - Moelgg conquista il bronzo in gigante. L'oro va al magnifico Ligety.

Bravissimo Manfred Moelgg a rimanere in scia a due mostri sacri come Ligety e Hirscher, giungendo terzo in uno slalom difficilissimo.

BRAVO MANFRED - Questo terzo posto premia il nostro atleta che sta ritrovando il giusto feeling con la pista. Manfred è felicissimo e questa prestazione lo esalta ancor di più in vista dello slalom, dove l'azzurro si sente ancora più pronto che in gigante. Quarto nella prima manche, nella seconda, dopo un errore nella parte alta, capisce che deve dare il tutto per tutto. La sua tenacia viene premiata con una meritata medaglia di bronzo.

SONTUOSO LYGETY - Chi impressiona veramente, è l'americano Ted Ligety, che non la smette più di vincere medaglie. Con questo gigante, fa il tris di medaglie, e che medaglie! Tre ori con in palio ancora quella da assegnare in slalom speciale dove Ligety parte ancora tra i favoriti. Il campione stelle e strisce sembra venire da un altro pianeta. Al posto degli sci ha due cingoli che lo fanno scendere aderente al terreno, senza che mette mai gli sci di traverso sul ripidissimo tracciato della Planai. Veramente un fuoriclasse, come testimoniano anche i distacchi inflitti ai suoi avversari, 81 centesimi all'austriaco e 1''75 al nostro Moelgg.

GLI ALTRI - Ancora una medaglia per l'Austria che trova l'argento con Marcel Hirscher, giunto secondo alle spalle dello statunitense con 81 centesimi di ritardo.

Davide Simoncelli, alla fine, si è piazzato al 6° posto , mentre Blardone all' 11°. Molto più indietro Roberto Nani giunto 23° al traguardo.

Domenica si chiude con la tanto attesa gara conclusiva, lo slalom speciale. 

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]