Domenica, 27 Ottobre 2013 18:17

Gp India. Sebastian Vettel vince e si riconferma Campione del Mondo

Scritto da

ROMA - Trionfo di re Vettel e della sua regina, la formidabile signora Red Bull. La festa è servita: Sebastian Vettel, per il quarto anno consecutivo, si riconferma Campione del Mondo della Formula 1, con quattro gare d’anticipo.

La Red Bull, a braccetto con il suo re, ottiene il quarto titolo costruttori della sua storia. Il biondino tedesco, con sole 26 primavere sulle spalle, appaia nell’albo d’oro un monumento del mondo dei motori, il francese Alain Prost, e si mette nella scia di Juan Manuel Fangio, che tra il 1951 e il 1957 vinse ben 5 titoli mondiali. Il primo della speciale classifica, avanti di 3 Mondiali sul giovane Vettel, è Michael Schumacher, vincitore di ben 7 titoli e detentore della gran parte dei record della Formula 1 (Gp vinti, pole position, giri veloci e hat trick). Sebastian Vettel, con 4 Mondiali, 36 vittorie, 42 pole position e 21 giri veloci, entra di diritto nell’Olimpo dei migliori di sempre della Formula 1. 

Il Gp, neanche a dirlo, è stato vinto dallo stesso Sebastian Vettel, che ha così potuto festeggiare il suo quarto titolo Mondiale direttamente sul gradino più alto del podio. Seconda posizione per Nico Rosberg (Mercedes), staccato di 29”. Terzo Romain Grosjean (Lotus). Male Fernando Alonso, penalizzato da un contatto al via con Webber e giunto solo undicesimo sotto la bandiera scacchi, fuori dalla zona utile per i punti, a 1’18” dal vincitore. L’altro ferrarista, Felipe Massa, ha conquistato la quarta piazza, davanti a Sergio Perez (McLaren). Fuori Mark Webber, per un problema tecnico a 20 giri dalla conclusione, quando occupava la seconda posizione. Lotta ancora aperta per la conquista della seconda piazza nella classifica costruttori tra la Ferrari e la Mercedes, ora avanti di sole quattro lunghezze.  

Sebastian Vettel, dopo l’inchino alla sua regina Red Bull, ribattezzata Heidi dallo stesso pilota, ha mostrato tutta la propria euforia alla stampa: “sono andato in mezzo ai tifosi, ci tenevo a farlo, anche se di solito non ci viene concesso. Voglio ringraziare la squadra per il lavoro sulla macchina. Insieme abbiamo ottenuto grandi risultati negli ultimi anni. Non è stata una stagione facile, nonostante dall’esterno possa essere sembrato così. È incredibile vedere il mio nome accostato a quelli di Alain Prost, Juan Manuel Fangio e Michael Schumacher.” Vettel si gode il suo quarto titolo Mondiale ma già si proietta nel futuro: “è uno dei giorni più belli della mia vita e sono ancora giovane…” L’era Vettel è in pieno corso di svolgimento, il mito Schumacher non può dormire sonni tranquilli. 

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]