Lunedì, 28 Ottobre 2013 18:32

Sci. Ligety incontenibile vince il primo gigante a Solden. Male gli azzurri

Scritto da

SOELDEN – La nuova stagione dello sci alpino 2013-2014 inizia com’era finita, con lo statunitense Ted Ligety in grande spolvero, vincente come l’anno scorso sulla stessa pista.

Il primo gigante della stagione va al funambolo stelle e strisce che ha letteralmente dominato le due manche infliggendo distacchi considerevoli ai suoi avversari. Per l’americano si tratta del suo terzo personalissimo sigillo sul ghiacciaio Rettenbach. Con un distacco di 79 centesimi, al secondo posto, si piazza il francese, davvero bravo, Alexis Pinturault.

Niente da fare per il pubblico di casa austriaca che vede il proprio fenomeno Marcel Hirscher accomodarsi sul gradino più basso del podio - come l’anno scorso - a 1”.02.

Per i colori azzurri, invece, non è andata come lo scorso anno, quando a salire sul podio, al secondo posto, fu il nostro Manfred Moelgg. Ieri, l’altoatesino non è andato oltre il 25° posto, mentre il migliore degli italiani è risultato essere Max Blardone giunto però solo 17° con un distacco esagerato di 3”27.

C’era tanta curiosità per il ritorno del cow-boy delle nevi, l’americano Bode Miller. Il campione statunitense (mancava dal febbraio del 2012) chiude la sua prestazione al 19° posto dopo aver realizzato il 13° tempo nella prima manche. Insomma, niente male.

Dopo questo antipasto, la coppa riprenderà tra due settimane: appuntamento a Levi (Finlandia-Lapponia) il 16 e 17 novembre prossimi con uno slalom femminile ed uno maschile.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]