Martedì, 20 Maggio 2014 16:52

Prandelli: "Questa Nazionale può arrivare in fondo"

Scritto da

ROMA  - E’ iniziata ufficialmente l’ avventura dell’ Italia “prandelliana” verso la conquista del Brasile. Oggi si è tenuta la prima conferenza stampa del nostro C.T. 

Molteplici sono stati i punti toccati dall’allenatore tra cui quello delle “grandi esclusioni” di Diamanti, Toni, Gilardino e soprattutto Criscito: “Li stimo tantissimo ma vogliamo manovrare in attacco in modo diverso, è un messaggio per i nostri attaccanti. Detto questo preciso una cosa: chiedo scusa a Criscito sulla battuta fatta su Cabrini e Maldini: era fuori luogo, non volevo entrare nel merito tecnico dell'esclusione".

Un altro punto fondamentale della conferenza stampa di Prandelli è stato il contestatissimo codice etico, applicato ma non sempre come nel caso-Chiellini: "Ho fatto un sogno... Ho sognato che c'erano tre squadre che venivano massacrate per gomitate e noi, immacolati, siamo andati avanti... E' stato bellissimo"; così ha risposto il CT dribblando ogni polemica.

Si è parlato anche dei singoli, in particolare di Balotelli, Cassano e Buffon. Particolarmente soddisfatto Prandelli dell’ attaccante barese:  "L'ho visto sereno: si è rimesso in gioco e lui ha vinto".

Un pensiero particolare va a “Pepito” Rossi: "L'ho portato per più motivi. E' un talento ed ha grande qualità, è uno dei più importanti in Italia. E' determinato, ha volontà, vuole recuperare prima, con mille sacrifici per essere qui. E' la dimostrazione che anche i campioni devono avere carattere.”

La chiusura del ct è dedicata agli obiettivi al Mondiale: "Vogliamo arrivare sino in fondo, sino alla finale”.

La prima fase del raduno azzurro terminerà venerdì con successivi tre giorni di riposo; poi riprenderanno in vista del primo test amichevole a Londra contro l’Eire. Il secondo test è previsto per il 4 Giugno a Perugia contro il Lussemburgo, e sarà l’ultimo prima della partenza per il Brasile.

Il 2 Giugno Prandelli dovrà operare altri sette tagli, considerati che il trentunesimo è il quarto portiere Mirante, consegnando la definitiva lista di giocatori che prenderà parte alla spedizione brasiliana. Le punte sono sette (Balotelli, Destro, Immobile, Cerci, Cassano, Rossi, Insigne) e due di loro dovranno restare a casa, a meno che il tecnico non decida di portare sei attaccanti. Dovranno convincere il CT anche i vari Pasqual, Ranocchia e Darmian in difesa, mentre a centrocampo Aquilani, Parolo e a sorpresa anche il talentuosissimo Verratti, protagonista di una stagione-super a Parigi con la casacca del PSG sono a rischio esclusione. Un posto assicurato fra i definitivi 23 sarà per Romulo, promosso al posto di Giaccherini che ha deluso quest’anno in Premier League con la maglia del Sunderland.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Intervista a Pier Francesco Geraci: Ratemeup il tool per valutare (bene) il tuo …

Come valutare se la vostra azienda sta sfruttando al massimo il potenziale del digital marketing? A rispondere è Pier Francesco Geraci, CEO di Traction, società leader nel performance marketing che lancia...

Giuseppe Giulio - avatar Giuseppe Giulio

Università Sapienza. Nasce Techne e la gestione diventa ISO 9001

Il Dipartimento di Chimica e Tecnologia del Farmaco, l’espressione di una eccellenza tra ricerca e didattica dal respiro internazionale 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]