Martedì, 20 Maggio 2014 16:52

Prandelli: "Questa Nazionale può arrivare in fondo"

Scritto da

ROMA  - E’ iniziata ufficialmente l’ avventura dell’ Italia “prandelliana” verso la conquista del Brasile. Oggi si è tenuta la prima conferenza stampa del nostro C.T. 

Molteplici sono stati i punti toccati dall’allenatore tra cui quello delle “grandi esclusioni” di Diamanti, Toni, Gilardino e soprattutto Criscito: “Li stimo tantissimo ma vogliamo manovrare in attacco in modo diverso, è un messaggio per i nostri attaccanti. Detto questo preciso una cosa: chiedo scusa a Criscito sulla battuta fatta su Cabrini e Maldini: era fuori luogo, non volevo entrare nel merito tecnico dell'esclusione".

Un altro punto fondamentale della conferenza stampa di Prandelli è stato il contestatissimo codice etico, applicato ma non sempre come nel caso-Chiellini: "Ho fatto un sogno... Ho sognato che c'erano tre squadre che venivano massacrate per gomitate e noi, immacolati, siamo andati avanti... E' stato bellissimo"; così ha risposto il CT dribblando ogni polemica.

Si è parlato anche dei singoli, in particolare di Balotelli, Cassano e Buffon. Particolarmente soddisfatto Prandelli dell’ attaccante barese:  "L'ho visto sereno: si è rimesso in gioco e lui ha vinto".

Un pensiero particolare va a “Pepito” Rossi: "L'ho portato per più motivi. E' un talento ed ha grande qualità, è uno dei più importanti in Italia. E' determinato, ha volontà, vuole recuperare prima, con mille sacrifici per essere qui. E' la dimostrazione che anche i campioni devono avere carattere.”

La chiusura del ct è dedicata agli obiettivi al Mondiale: "Vogliamo arrivare sino in fondo, sino alla finale”.

La prima fase del raduno azzurro terminerà venerdì con successivi tre giorni di riposo; poi riprenderanno in vista del primo test amichevole a Londra contro l’Eire. Il secondo test è previsto per il 4 Giugno a Perugia contro il Lussemburgo, e sarà l’ultimo prima della partenza per il Brasile.

Il 2 Giugno Prandelli dovrà operare altri sette tagli, considerati che il trentunesimo è il quarto portiere Mirante, consegnando la definitiva lista di giocatori che prenderà parte alla spedizione brasiliana. Le punte sono sette (Balotelli, Destro, Immobile, Cerci, Cassano, Rossi, Insigne) e due di loro dovranno restare a casa, a meno che il tecnico non decida di portare sei attaccanti. Dovranno convincere il CT anche i vari Pasqual, Ranocchia e Darmian in difesa, mentre a centrocampo Aquilani, Parolo e a sorpresa anche il talentuosissimo Verratti, protagonista di una stagione-super a Parigi con la casacca del PSG sono a rischio esclusione. Un posto assicurato fra i definitivi 23 sarà per Romulo, promosso al posto di Giaccherini che ha deluso quest’anno in Premier League con la maglia del Sunderland.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Vaccini Genetici: Una tecnologia da tenere d'occhio

La rivista di divulgazione "Scientific American" ha incluso i vaccini genetici nelle "Dieci tecnologie da tenere d'occhio". La ricerca di nuove strategie di vaccinazione deve tenere in considerazione non solo l'efficacia...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]