Venerdì, 19 Settembre 2014 12:56

Calcio. In Champions e in EL il bilancio delle italiane è positivo

Scritto da

 

ROMA - A conclusione della tre giorni di coppe in Europa, tra Champions League ed Europa League, il bilancio delle italiane non può che essere positivo.


 CHAMPIONS - La Juventus conquista i primi tre punti nel girone battendo gli svedesi del Malmo FF per 2-0, ritrovando la sua stella, l'Apache Tevez, autore di una splendida doppietta, molto incoraggiante per il prosieguo bianconero in Europa. Sicuramente meglio nel secondo tempo, gli uomini di Allegri sono riusciti a trovare i giusti movimenti per sbloccare il risultato e per portare a casa la prima vittoria in assoluta sicurezza, esprimendo anche un calcio convincente.

Forse, nell'altro incontro, ancora meglio la Roma. All'Olimpico, contro i russi del CSKA di Mosca, i giallorossi si sono imposti per 5-1, travolgendo letteralmente l'avversario apparso abbastanza inconsistente per un torneo così competitivo. Bene e male per Iturbe. Il neo attaccante romanista, apre infatti le marcature ma è costretto a lasciare il campo per infortunio. Devastante, il solito Gervinho, autore di una doppietta e sempre più punto di forza e di riferimento della squadra di Garcia.

EUROPA LEAGUE - Il bilancio positivo delle italiane si completa anche nella competizione europea minore. Vince l'Inter a Kiev contro gli ucraini del Dnipro per 1-0, grazie a D'Ambrosio (secondo gol per lui dopo quello realizzato nel match preliminare contro gli islandesi dello Stjarnan). Partita non esaltante per gli uomini di Mazzarri che con il minimo sforzo portano a casa tre punti imporoantissimi per il cammino europeo. 

IL Napoli,  impegnato al San Paolo contro lo Sparta Praga, riscatta l'eliminazione nei playoff di Champions con un convincente 3-1. Apre le marcature Higuain su rigore e perfeziona la vittoria Mertens, ispirato, con una doppietta. Benitez può finalmente respirare.

Vince anche la Fiorentina che supera i bretoni del Guingamp per 3-0. A segno con Vargas, Quadrado e il giovane U21 Bernardeschi, al suo primo sigillo in maglia viola. Finalmente una vittoria per gli uomini di Montella dopo l'avvio incerto in campionato (un solo punto in due gare).

Unico pareggio è quello realizzato dal Torino. I granata si fermano sullo 0-0 contro i belgi del Bruges ma per gli uomini di Ventura è un punto da bicchiere mezzo pieno.

 

 

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]