Venerdì, 20 Marzo 2015 15:46

Calcio. Italiane, bottino dimezzato. I sorteggi dell’UEFA

Scritto da

ROMA – Luci e ombre nell’Europa calcistica per le italiane.  

CHAMPIONS LEAGUE -  Innanzi tutto la Juventus: dopo la vittoria contro i tedeschi del Borussia Dortmund per 3-0 (in casa loro) ora dovrà vedersela contro i francesi del Monaco (la prima si giocherà a Torino). Urna, tutto sommato, benevola considerando che si è evitato l’accoppiamento con Real Madrid, Bayern Monaco e Barcellona. Proprio quest’ultima se la vedrà con il PSG mentre andrà in scena il derby di Madrid tra Real e Atletico. I tedeschi invece affronteranno il Porto. 

Gli uomini di Allegri, così, avranno la possibilità di arrivare per lo meno tra le prime 4 squadre d’Europa ma a quel punto sognare un po’ di più sarebbe lecito. Al momento, lo squadrone tedesco sembra essere la squadra più competitiva ma certamente Barcellona, Real e Psg non sono da meno. Vedremo se dopo il doppio confronto (14-22 aprile) le credenziali bianconere siano ancora più solide.

EUROPA LEAGUE – Non tutte le italiane impegnate in Europa Legaue hanno potuto sorridere. Nel derby italiano, la Roma ne è uscita con le ossa rotte e con il morale sotto i piedi. Il 3-0 incassato in casa contro la Fiorentina è la massima sintesi del momento negativo che sta attraversando la squadra di Garcia. Una sconfitta che preoccupa anche in chiave campionato con le avversarie che continuano ad avvicinarsi. 

Onore, invece, agli uomini di Montella che hanno disputato una gran gara con ritmi da vera squadra europea. Ora, ai quarti, dovranno giocarsela con la Dinamo di Kiev. Partita non facile, sia per la dura trasferta sia perché gli ucraini sono una buona squadra, capaci di aver eliminato l’Everton.

L’altra lieta notizia è il passaggio del Napoli che in virtù del 3-1 dell’andata, a Mosca è bastato lo 0-0. Ora, l’urna le ha assegnato il Wolfsburg che ieri sera ha eliminato l’Inter. I tedeschi, secondi nella Bundesliga dietro al carrarmato Bayern, sono apparsi una squadra ben organizzata e consci delle loro potenzialità. Non sarà affatto una passeggiata, ci vorrà il miglior Napoli.

Dicevamo dell’Inter, eliminata e ancora sconfitta, questa volta in casa per 2-1 dopo il parziale pareggio di Palacio. La squadra di Mancini continua a commettere errori fatali nella fase difensiva e continua a non capitalizzare le diverse occasioni da rete. Così non si va da nessuna parte.

Infine, dispiace per il Torino di Ventura che forse esce da questa competizione con un giudizio un po’ troppo severo.  Non è bastato l’1-0 per passare ma bisogna fare i complimenti agli undici granata per lo spirito con cui si sono battuti. I loro avversari, lo Zenit di San Pietroburgo, incontreranno nei quarti il Siviglia.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]