Sabato, 24 Ottobre 2015 11:07

Sci. La Coppa del mondo riparte da Soelden

Scritto da

ROMA - Questo week-end riparte la Coppa del mondo di sci alpino 2015/2016 con due giganti sul ghiacciaio di Soelden, in Austria: sabato quello femminile mentre domenica sarà il turno di quello maschile.

LEADERSHIP CERCASI – Precedenza quindi alle donne. Ma lo sci in rosa quest’anno sarà orfano di Anna Fenninger, fuori per l’operazione ai legamenti del ginocchio per l’infortunio patito in allenamento. 

Oltre alla campionessa austriaca, vincitrice della Coppa generale degli ultimi due anni, sarà assente, per altri motivi, per una lunga pausa di riflessione, la slovena Tina Maze, vincitrice della Coppa nel 2013. Ci sarà invece la statunitense Mikaela Shiffrin, detentrice della coppa di specialità (slalom speciale) targata 2015. Sulla ventenne originaria di Vail, gravano gran parte dei favori dei pronostici per la vittoria finale.

LE AZZURRE – In casa Italia, le azzurre si mostrano cariche anche in virtù dell’ottimo lavoro svolto a Ushuaia, in Argentina, dove i feed-back hanno prodotto buone sensazioni in vista della nuova stagione. La conferma è arrivata anche dal neo allenatore delle discipline tecniche della squadra femminile, Gianluca Rulfi (cacciato da Flavio Roda a marzo dopo aver allenato per nove anni la squadra dei velocisti azzurri) mostratosi piuttosto ottimista. Sotto la luce dei riflettori, su tutte, Nadia Fanchini e Federica Brignone sulle quali sono rivolte la maggior parte delle speranze azzurre anche se ci si aspetta molto dalle giovani promesse Bassino e Goggia.

L’appuntamento è per sabato alle 9:30 per la prima manche e alle 12:30 per la seconda manche, mentre domenica sarà il turno degli uomini, sempre in gigante e sempre con gli stessi orari. Dirette su RaiSport ed Eurosport.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]