Giovedì, 05 Maggio 2016 11:15

A Jesolo il primo impianto italiano da Golf ecosostenibile

Scritto da

JESOLO (VENEZIA) - Jesolo diventerà la città italiana con il primo impianto da golf ecosostenibile. Infatti, la Giunta ha dato parere favorevole al progetto di ampliamento dell’attuale struttura che porterà non solo ad un incremento del numero di buche, dalle 18 attuali a 27, ma anche alla realizzazione di una zona residenziale ecosostenibile a Classe A con costruzioni in legno e con le tecniche avanzate migliori del mercato.

«Saremo il primo impianto di golf in Italia ecosostenibile e uno dei due campi presenti in Italia con queste dimensioni insieme a Roma – spiega l’assessore all'urbanistica Otello Bergamo – Questo ci consentirà di ampliare l’offerta turistica di Jesolo ma soprattutto di poterci candidare ad ospitare tornei internazionali di prima fascia con golfisti di assoluto valore mondiale. La Giunta ha dato parere favorevole al progetto nel quale sono inseriti anche 600 mila euro di contributo per la promozione turistica e l’iter prevede adesso un passaggio in Regione (dopo il passaggio già fatto con l’organismo di destinazione regionale che promuove il turismo fatto il 21 aprile scorso) e quindi la condivisone con il consiglio comunale prima dell’avvio dei lavori. L’operazione per il Comune di Jesolo è a costo zero e sarà portata a termine da una ditta privata veneziana leader nel settore. L’importo delle opere pubbliche a beneficio del comune sono di 1.400.000 euro».

Le opere pubbliche che verranno realizzate sono: un tratto di pista ciclabile arginale lungo il fiume Sile, prospiciente l’area di proprietà, tra la zone dell’idrovora esistente e il punto di connessione tra l’argine e la strada bianca comunale di via La Bassa; una seconda pista ciclabile lungo la fascia sinistra del canale Pazienti che si raccorda con la pista ciclabile esistente che porta al sottopasso di via Roma Destra, consentendo così il collegamento con il nuovo percorso ciclabile arginale; la sistemazione e completamento dell’asfaltatura e dell’illuminazione pubblica, del tratto di via Grassetto che va dal nuovo ponte all’argine del Sile.

«Secondo una recente indagine dell’Enit, l’Agenzia nazionale del Turismo, nel mondo ci sono 80 milioni di persone che praticano il golf e gli eventi legati a questo sport producono un giro d’affari di 2 miliardi di dollari l’anno – aggiunge l’assessore allo sport Ennio Valiante – il golf in Italia è la quinta attrazione sportiva per arrivi dopo calcio, trekking e ciclismo ed è praticato da persone che spendono il doppio di un turista tradizionale. L’Italia ha 385 club nazionali e 104 club a vocazione turistica, quindi ampliare questo settore e la gamma di offerta, soprattutto quella si prima fascia, come intende fare il Comune di Jesolo diventerà un valore aggiunto per l’offerta turistica ma anche per quello che porterà in termini di ritorno economico e d’immagine per la nostra località».

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]