Lunedì, 23 Maggio 2016 10:04

Serie B, partite truccate dalla camorra: 10 arresti

Scritto da

NAPOLI - Emergono le mani della camorra sul calcio di serie B nel blitz dei carabinieri che ha portato all’arresto di 10 persone.

Si tratta di alcune partite del campionato della stagione 2013/2014 i cui risultati sono stati alterati dalla criminalità organizzata, più precisamente dal  clan "Vanella Grassi" di Secondigliano e di alcuni componenti affiliati al baby boss Umberto Accurso, arrestato l'11 maggio scorso. Sette persone sono finite in carcere mentre 3 sono ai domiciliari, per le scommesse pilotate riconducibili ad alcune partite disputate nel maggio del 2014. Indagati anche per concorso esterno in associazione mafiosa  il difensore del Genoa Armando Izzo, il centrocampista dell'Acireale, Francesco Millesi, già in forza all'Avellino e l'ex calciatore Luca Pini.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti il clan metteva a disposizione  ingenti somme di denaro per corrompere giocatori di una squadra campana di Serie B, influenzando direttamente due partite disputate nel maggio 2014. In questa fase Izzo avrebbe avuot un ruolo di intermediario.  

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]