Venerdì, 06 Gennaio 2017 08:58

Sci. La rinascita di Manfred Moelgg: vince lo slalom di Zagabria

Scritto da

ROMA - Un fantastico Manfred Moelgg conquista la sua terza vittoria in carriera vincendo a Zagabria lo slalom speciale valido per la Coppa del Mondo di sci, con una rimonta che ricorda l'era Tomba.

E' proprio il campione bolognese ad attendere al parterre il vincitore, condividendo con lui la gioia di questo primo posto dal sapore di rivincita, di un'atleta che della tenacia ha fatto la sua migliore arma.

Manfred non ha mai mollato, anche nei periodi più difficili e alla fine il risultato è arrivato. Bravissimo e super Manfred che a 34 anni si permette di mettere in riga campioni del calibro di Neurether e Kristoffersen, secondo e terzo distanziati rispettivamente di 72 e 77 centesimi. Dietro anche il leader Hirscher, solo sesto a 1'43.

Moelgg aveva chiuso la prima manche in un ottima quinta posizione, ma l'impresa la compie nella seconda manche, sciando alla perfezione, leggero quanto basta e sui binari sul terribile muro in prossimità del traguardo. Senza particolari sbavature, determinato e attento alle linee sul palo, ha sciato alla grande, giungento al traguardo con largo anticipo su chi lo precedeva. Si è capito subito che poteva essere un tempo da podio.

Ma, via via, la sua posizione è scalata sempre di più fino al primo posto. Una vittoria che mancava dal 2009, ottenuta a Garmisch. Questa volta è un primo posto un po' inaspettato e leggermente aiutato anche dalle condizioni meteo che ieri hanno sorriso di più all'atleta azzurro che ad altri. Ma va bene così, e grazie Manfred per averci fatto sognare in una splendida serata invernale per lo sci azzurro.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077