Sabato, 04 Marzo 2017 09:24

Sci. Sofia Goggia compie l'impresa: prima in discesa

Scritto da

ROMA - Doveva arrivare ed è arrivata, finalmente! La prima vittoria in carriera per una splendida Sofia Goggia, al suo decimo podio stagionale.

Sempre lì a un passo dal gradino più alto, questa volta, in Corea, è riuscita a graffiare la pista  e a mettersi dietro tutte, compreso la Vonn. Prima in discea con 7 centesimi sull'americana e 23 sulla slovena Stuhec. Una pista, quella della Jeongseon Downhill, non particolarmente ripida ma piena di ondulazioni da governare e con salti insidiosi. Quasi a fine discesa la bergamasca era in ritardo di 22 centesimi dalla Vonn ma nella parte finale è riuscita a pennellare rosicchiando tutto lo svantaggio fino a mettere quei piccoli grandi centesimi davanti alla campionessa a stelle e strisce.

Nessuna azzura come lei, nessuna sciatrice italiana era riuscita a conquistare ben 10 podi in una sola stagione. Con i 100 punti conquistati, la Goggia si attesta al 4° posto nella classifica generale con 921 e seconda nella classifica di specialità (Discesa) a 400 punti, dietro Ilka Stuhec prima a 497.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Opinioni

Enzo Tortora, un uomo perbene

Trent’anni fa moriva il popolare conduttore tv dopo una drammatica vicenda giudiziaria iniziata nel 1983  “Dunque, dove eravamo rimasti? Potrei dire moltissime cose e ne dirò poche. Una me la consentirete:...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Un orto su Marte ci salverà

“Il mondo scientifico si sta preparando ad andare su Marte e in Italia si fa la guerra ai vaccini”. A dichiarare esplicitamente il paradosso è il responsabile del laboratorio di...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077