Menu
Articolo Uno fra memoria e futuro

Articolo Uno fra memoria e futuro

Un Tempio di Adriano listato virtualmente a lutto, uno Speranza...

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

I trasferimenti multimiliardari di armi all’Arabia Saudita da parte di...

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

Giuseppe Tornatore, Paolo Sorrentino, Nicola Piovani, Ennio Morricone, Roberto Benigni...

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

ROMA - Il 25 marzo 2017 ricorre il 60° anniversario...

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

LONDRA  - Solo nella mattina e' tornata una relativa calma...

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del  magico Moscow State Ballet

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del magico Moscow State Ballet

ROMA - È una di quelle arti che conservano un...

Terrorismo, a un anno dagli attacchi di Bruxelles

Terrorismo, a un anno dagli attacchi di Bruxelles

BRUXELLES - Un anno dopo gli "spaventosi attacchi" del 22...

Francia. Fillon accusato di "falso" e "truffa aggravata"

Francia. Fillon accusato di "falso" e "truffa aggravata"

PARIGI - Si aggrava la posizione penale di Francois Fillon mentre si...

XXV Giornata mondiale dell’acqua dedicata alle acque reflue

XXV Giornata mondiale dell’acqua dedicata alle acque reflue

In Italia la maladepurazione ci costa 62,69 milioni di euro...

Musica Classica alla SalaUno

Musica Classica alla SalaUno

ROMA - Prosegue la programmazione di musica classica 2017, alla...

Prev Next

Calcio. Juve-Inter, oltre la sfida

Calcio. Juve-Inter, oltre la sfida

TORINO - Questa sera i riflettori saranno tutti puntati sul derby d’Italia: Juve-Inter.Si giocherà allo Juventus Stadium alle 20:45.

Partita emozionante che riporta a tanti ricordi, polemche, gesti tecnici e atletici da incorniciare, insomma un derby dai mille sapori. Un match che vale sempre tre punti ma in caso di vittoria porta tanto altro: consapevolezza, autostima e tanta voglia di vincere ancora. Ovviamente la sconfitta porterebbe a ridimensionare tutto ciò.

Una sfida che va oltre la sfida calcistica, dove si incontrano due società più titolate d'Italia, dove ognuna vuole imprimere la propria supremazia sull'altra. Con vecchi dissapori e polemiche mai spente, come quelle legate al numero totale degli scudetti vinti dai bianconeri in seguito ai fatti di calciopoli. Ma anche a "frecciatine" sicuramente più leggere e divertenti tra gli storici "primi tifosi" come l'avvocato Prisco ("Quando stringo la mano a un milanista la lavo, quando la stringo a uno juventino conto le dita") e il patron Giovanni Agnelli ("Che vinca la Juve o che vinca il migliore? Sono fortunato, spesso le due cose coincidono").

La Juve arriva a questo scontro da prima della classe, con il vento in poppa e con il conforto del suo “fortino”, lo Stadium. L’Inter si presenta tra le mura nemiche anch’essa con un vento in poppa dopo i sette successi consecutivi in campionato che l’hanno riportata nelle parti alte della classifica, al 4° posto. Ma dopo l’eliminazione subita in Coppa Italia con la Lazio, forse il vento potrebbe serre calato. Vedremo questa sera se mister Pioli è stato in grado di rimettere subito a posto i cocci e presentarsi lucidi a un match che vale davvero tanto.

Sarà anche una sfida tra i due bomber di razza argentini che in questo campionato hanno segnato entrambi 15 reti. Higuain contro Icardi. Il primo rappresenta il presente, il secondo è certamente il futuro dell’Albiceleste.

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208