SAN PIETRO - Il sogno di Jesolo e del Veneto si concretizza e il presepe dalla finissima sabbia dolomitica si plasma al centro di Piazza San Pietro, simbolo della cristianità nel Mondo. Venerdì l’inaugurazione ufficiale che ha visto la partecipazione di due folte delegazioni, una per l’appunto da Jesolo e dal Veneto e l’altra dal Friuli Venezia Giulia che ha donato un abete di 21 metri proveniente dall’altopiano delle Prealpi Carniche per un maestoso albero di Natale.

Published in Società

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]