Giovedì, 02 Agosto 2012 21:45

Olimpiadi. Oro per L'Italia nel fioretto femminile

Scritto da

LONDRA - Altra, strepitosa impresa della scherma italiana. Il Dream Team di fioretto femminile (Elisa Di Francisca, Arianna Errigo e Valentina Vezzali assieme alla riserva Ilaria Salvatori scesa in pedana per un assalto) ha conquistato la medaglia d'oro olimpica nella prova a squadre. In finale le schermidrici azzurre hanno battuto la Russia col punteggio di 45 a 31.

Di Francisca, Errigo e Vezzali avevano occupato l'intero podio anche nella prova individuale di fioretto nella quale avevano conquistato, rispettivamente, l'oro, l'argento e il bronzo.

Per la spedizione italiana si tratta della quarta medaglia d'oro ai Giochi olimpici di Londra 2012. Da sottolineare un altro record raggiunto da Valentina Vezzali: la 38enne jesina conquista l'oro per la quarta olimpiade consecutiva, dopo avere vinto le prove individuali di fioretto a Sydney 2000, Atene 2004 e Pechino 2008. Primo oro olimpico in carriera per Arianna Errigo, secondo per Elisa Di Francisca che a Londra ha già trionfato nella prova individuale e che è stata protagonista di una prova spettacolare in pedana. L'ultimo assalto, a consegnarle idealmente la madaglia, è stato condotto proprio da Valentina Vezzali.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Cannes Classic 72. Moulin rouge, Toulouse Lautrec secondo John Huston

CANNES - E’ un film del 1953, da non confondere con l’omonimo girato nel 2001 dall’australiano  Baz Luhrmann.  E’ la vita di Toulouse-Lautrec, il pittore francese che una caduta da...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Greta Thunberg, non è impossibile coniugare economia ed ecologia

Greta Thunberg, qualità personali a parte, è l’esempio massimo della coscientizzazione che può sviluppare una buona istruzione, tale da renderla anche capace di comunicare un suo disagio che, non a...

Fabio Massimo Tombolini - avatar Fabio Massimo Tombolini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]