Lunedì, 15 Agosto 2016 20:03

Rio 2016. Il medagliere italiano supera i 2 milioni di euro

Scritto da

RIO DE JANEIRO  - L'Italia e' in piena tabella di marcia secondo quanto erano gli obiettivi della vigila di 25 medaglie. Quando mancano sei giorni di gare e la finale di questa sera di Elia Viviani nel ciclismo su pista, le medaglie sono 22 suddivise in 7 ori, 9 argenti e 6 bronzi.

Cio' significa che per il momento i premi che dovranno essere elargiti dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano sono pari a 2milioni e 75mila euro. La medaglia d'oro viene corrisposta con 150mila euro lordi, 10mila euro in piu' rispetto a quattro anni fa, l'argento 75mila e il bronzo 50mila. Il "paperone" dei Giochi sia della squadra azzurra che dell'intera Olimpiade si candida ad essere Niccolo' Campriani che grazie ai due ori conquistati nel tiro a segno (carabina 10 metri ad aria compressa e carabina 3 posizioni 50 metri) l'atleta toscano ha guadagnato complessivamente 300mila euro.

Per il momento Campriani in questa speciale classifica viene preceduto soltanto da Joseph Schooling di Singapore che, per aver vinto i 100 farfalla davanti a Michael Phelps, si vedra' corrisposto un importo pari a 625mila euro. La leggenda del nuoto con sei medaglie vinte, tra esse ben cinque d'oro, supera di poco i 110mila euro. Infatti, il Comitato olimpico statunitense paga per un oro 25mila dollari. Oltre a Singapore le Nazioni che pagano piu' di tutte la conquista della medaglia d'oro sono anche Indonesia (343mila euro circa), Azerbaijan (circa 228mila) e Kazakistan (205mila). La Francia versera' a chi vince l'oro 59mila euro, la Russia 54mila, la Cina 28mila, la Germania circa 20mila piu' benefici, Canada ed Australia poco piu' di 13mila. La Gran Bretagna non versera' alcuna sterlina, come del resto anche Norvegia e Svezia, ma garantisce e offre incentivi finanziari e sponsorizzazioni pluriennali.

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Dall'Austria un allarme da non sottovalutare

Chiunque conosca la biografia di Hitler sa che il futuro Führer non era tedesco bensì austriaco e sa anche che se c'erano due paesi in cui l'antisemitismo la faceva da...

Roberto Bertoni - avatar Roberto Bertoni

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208