Redazione

Redazione

Mercoledì, 06 Maggio 2015 15:07

Record sfollati. Nel 2014 38 milioni

GINEVRA - Un record di 38 milioni di persone risultavano sfollate all'interno del proprio paese da conflitti o violenze nel mondo alla fine del 2014.

VENEZIA - Secondo una stima effettuata dall’Ufficio studi della CGIA, la decisione presa la settimana scorsa dalla Consulta in materia previdenziale potrebbe costare alle nostre finanze oltre 16,6 miliardi di euro. 

ROMA - Una procedura di licenziamento collettivo per 1426 lavoratori su tutto il territorio nazionale, la disdetta della contrattazione integrativa aziendale, queste le ultime decisioni della dirigenza Auchan che hanno costretto le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, a proclamare sciopero per il prossimo 9 maggio.

Questo resta della valle del Langtang in Nepal. Rasa al suolo una delle mete preferite degli amanti del trekking, sessanta chilometri a nord di Kathmandu. Travolta da una valanga causata dal terremoto che il 25 aprile ha sommerso abitazioni e distrutte vite.

ROMA - Continua il grande successo di pubblico e critica per il film SARÀ IL MIO TIPO? E altri discorsi sull' amore di Lucas Belvaux che, alla terza settimana di programmazione, raddoppia le sale in tutta Italia mantenendo la terza media schermo dopo Avengers e The Age of Adeline.

ROMA – Dall’8 al 22 maggio a Roma, all’Art Caffé Perù di via Monserrato 46,mostra personale di Veronica Sheynina, dal titolo “L’estate o l’ecstasy”. Veronica Sheynina, artista di origine russa, naturalizzata romana, sperimenta diversi modi della pittura acrilica per esprimere la sua visione dei rapporti interpersonali e la sua riflessione sul ruolo della figura femminile nella società occidentale moderna.

Extraterrestre, il singolo cult del 1978 di Eugenio Finardi, diventa quasi quarant’anni dopo un brano rap.

FIRENZE - Approda per la prima volta al Teatro Verdi di Firenze un progetto dalla ricchissima varietà di espressioni musicali. Il trombettista Paolo Fresu, il fisarmonicista Richard Galliano e il pianista Jan Lundgren daranno vita sabato 9 maggio a Mare Nostrum, un concerto – già sfociato in un album e  con altri due dedicati di prossima pubblicazione – che accomuna sul palco tre stili e mondi geografici differenti che si incontrano per dare vita a nuove ed intriganti sonorità.

Martedì, 05 Maggio 2015 17:27

Ogni giorno nel mondo muoiono 17mila bambini

ROMA  - Non è soltanto il paese di nascita a fare la differenza tra la vita e la morte per milioni di bambini nel mondo. Secondo i dati del rapporto di Save the Children sulla salute materna e infantile nelle grandi città del mondo, in via di sviluppo ma spesso anche in quello occidentale, il rischio di morte sotto i cinque anni dei bambini più poveri è almeno doppio, ma talvolta cinque volte maggiore, rispetto a quello dei concittadini più ricchi, con il risultato che ogni giorno 17mila bimbi muoiono prima del quinto compleanno. Il rapporto giunto alla sedicesima edizione ha stilato la classifica dei paesi in cui è meglio essere mamme esaminando una serie di parametri, dalla mortalità infantile a quella materna alla possibilità di istruzione per le mamme fino alla presenza di donne in politica. La classifica del 'mother's index' è dominata dal nord Europa, con la Norvegia al primo posto seguita da Finlandia, Islanda, Danimarca e Svezia. L'Italia è al dodicesimo posto, mentre molto peggio fanno Francia, ventitreesima, e Usa, al posto numero 33 e con la peggiore performance dei paesi occidentali. 

In fondo ci sono invece appaiati Haiti e Sierra Leone. ''In due terzi dei 36 paesi in via di sviluppo tra i 179 totali considerati - si legge nel rapporto - i bambini più poveri che vivono in città hanno almeno il doppio della probabilità di morire prima dei cinque anni rispetto alle loro controparti ricche''. La disparità, segnala l'Ong, riguarda anche le grandi capitali occidentali. Washington ad esempio ha il primato di mortalità infantile delle 24 città più grandi del mondo, con 7,9 ogni mille nati, più di quattro volte quelli di Oslo, e in generale gli Usa fanno registrare un tasso di mortalità infantile molto superiore a quello di paesi molto più poveri, come la ielorussia. Già oggi, stima il rapporto, il 54% della popolazione mondiale vive nelle città, e la percentuale è in forte aumento. ''L'Oms stima che quasi un miliardo di persone vive in slum e baraccopoli, lungo la strada, sotto i ponti o vicino ai binari dei treni - scrive Margaret Chen, segretario generale dell'Oms, nella prefazione -. La vita in queste circostanze è caotica e pericolosa, e le comunità spesso non hanno neanche i servizi minimi''.

PARMA - Martedì 19 marzo dalle ore 19.00, Fogg - art photo gallery concede i suoi spazi agli ospiti di un appuntamento esclusivo ed innovativo, l’evento Grand Tour - viaggio polisensoriale a Parma.

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Odd agency, artigiani dell’hi-tech tra reale e virtuale a lavoro per la cultur…

Odd agency, artigiani dell’hi-tech tra reale e virtuale a lavoro per la cultura. Intervista

Abbiamo parlato con Fabrizio Pedone, socio della start up che, utilizzando intelligentemente la tecnologia, realizza eventi multimediali di grande qualità, in particolare video mapping 

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

“Ti ho visto negli occhi”. Il rapimento di Anna Bulgari e Giorgio Calissoni …

“Ti ho visto negli occhi”. Il rapimento di Anna Bulgari e Giorgio Calissoni in un docu-crime di denuncia

Un racconto dettagliato di eccezionale impatto emotivo  rivissuto  dai suoi protagonisti  

Elisabetta Castiglioni - avatar Elisabetta Castiglioni

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]