ROMA - Si intensificanoi combattimenti nell’est dell’Ucrainae la Russia ha avvertito che, se non si ferma l’escalation, il conflitto "minaccerà" la pace in tutta Europa. Il presidente dell’Osce, Didier Burkhalter, è atteso a Mosca mercoledì, ma gli sforzi diplomatici rischiano di essere superati dal precipitare degli eventi sul terreno.

Published in Mondo

ROMA – La finale di Coppa Italia del 3 maggio 2014 rappresenta il punto più basso della storia calcistica di casa nostra. La stessa nazione che con Vittorio Pozzo (Italia 1934 e Francia 1938), Enzo Bearzot (Spagna 1982) e Marcello Lippi (Germania 2006) ha vinto quattro titoli mondiali, record europeo e seconda solo al Brasile, si è trovata nelle mani di “Genny à carogna”, Gennaro De Tommaso, capoultrà del Napoli e figlio di un presunto camorrista, il quale, sotto gli occhi del presidente del Consiglio, del presidente del Senato, del presidente del Coni e del prefetto di Roma, ha “dato” il consenso per lo svolgimento della competizione.

Published in Calcio

ROMA – La tensione in Ucraina continua a salire; il territorio si sta spezzando in tante piccole parti e la situazione rischia di avere conseguenze irreversibili.

Published in Mondo

CARACAS - Continuano gli scontri in diverse zone del Venezuela tra manifestanti e forze dell'ordine, con il rischio che la situazione possa ancora degenerare. Si tratta infatti della più grave rivolta da quando Nicolas Maduro è stato eletto presidente nell'aprile scorso, succedendo a Hugo Chavez.

Published in Mondo
Martedì, 18 Febbraio 2014 19:09

Ucraina, tensione alle stelle e nuovi scontri

UCRAINA – Ulteriori conflitti tra le forze dell’ordine e i manifestanti contro il governo si sono verificati oggi a Kiev. Lo scompiglio è iniziato in seguito alla disposizione degli agenti che ha ostruito l’avvicinamento dei manifestanti al parlamento, dove era in corso la trattazione di una nuova riforma costituzionale che limiterebbe i poteri del presidente. 

Published in Mondo

KIEV – Il Parlamento ucraino ha abrogato le contestatissime leggi liberticide che limitavano fortemente la libertà di manifestazione, di scambio di idee sia tramite sit-in che tramite la diffusione di informazione tramite internet. Il voto, avvenuto stamane dopo un minuto di silenzio per ricordare le vittime durante gli scontri tra agenti e manifestanti durante gli ultimi giorni. Solo due i voti contrari, e ben 361 voti a favore, votati con procedura elettronica e non per alzata di mano come nella durante la seduta della Rada Suprema, il Parlamento ucraino, lo scorso 16 gennaio. Ora tali norme dovranno essere riscritte assieme ai membri dell'opposizione. Le intenzioni sono quelle di ispirarsi ai principi che regolano e ispirano l'Unione Europea.

Published in Mondo

KIEV – I manifestanti che da ieri sera avevano occupato il ministero della Giustizia a Kiev si sono ritirati. Da quanto si apprende dalla stampa internazionale sembra che abbia fatto breccia minaccia da parte della titolare del dicastero Olena Lukash invocare lo stato di emergenza nazionale e, quindi, di dar via alla repressione con metodi molto più violenti di quelli certo non amicali che hanno già attuato durante gli ultimi giorni nelle violente manifestazioni.

Published in Mondo

Il presidente ucraino Viktor Yanukovich offre al leader dell'opposizione, Arseny Yatsenyuk, l'incarico di premier e si dice pronto a cambiare la Costituzione

ULTIM'ORA -  Al termine dell'incontro tra il presidente Viktor Yanukovich e i tre leader dell'opposizione, da quanto si apprende da una nota diffusa dall'ufficio di presidenza, sembra che il presidente ucraino abbia offerto la carica di primo ministro al leader dell'opposizione Arseny Yatsenyuk e quella di vice premier all'altro esponente dell'opposizione, l'ex pugile Vitali Klitschko. Per martedì è stata inoltre programmata una riunione della Rada, ovvero il Parlamento, per modificare le leggi contro le manifestazioni, una delle altre richieste dell'opposizione. Infine Yanukovich ha detto di essere pronto a modificare la Costituzione, che al momento assegna grandi poteri al capo dello Stato, o con un referendum o attraverso un procedimento legislativo.

Published in Mondo

KIEV – Tregua tesa a Kiev. Dopo tre ore di colloqui con il Presidente della Repubblica Viktor Yanukovich in quello che è stato il secondo incontro con le opposizioni, i principali partiti di opposizione si sono detti delusi e pronti a proseguire nelle manifestazioni.

Published in Mondo

KIEV – E' ancora guerriglia in Ucraina. Tre persone hanno perso la vita durante lo sgombero dei manifestanti europeisti a Kiev. Le operazioni sono iniziate stamane alle 6 del mattino, nei pressi di via Hruševs’kyj, una via centralissima non lontana da piazza dell'indipendenza (o Maidan) e dai palazzi del potere ucraini.

Published in Mondo

Cerca nel sito

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Da Cardito nella Terra dei Fuochi un'artista unica che utilizza intense dinamiche cromatiche per intraprendere un profondo scavo psicologico

Alessandro Spadoni - avatar Alessandro Spadoni

Quando il laboratorio scientifico diventa "l'armeria del commerciale"

Quando il laboratorio scientifico diventa "l'armeria del commerciale"

Intervista a Serlio Selli, direttore del laboratorio di Cromatos, l'azienda che colora il nostro vivere quotidiano 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]