Lunedì, 19 Settembre 2011 17:17

Vela. Napoli, qual buon vento! America’s Cup davanti al Vesuvio

Scritto da

NAPOLI - Dopo Venezia, anche Napoli riesce a ritagliarsi uno spazio importantissimo per essere protagonista all’ ACWS (America’s Cup World Series).


Sono stati giorni travagliati per l’amministrazione napoletana ma alla fine il traguardo è stato raggiunto. Il fatto che Venezia si fosse assicurata una delle tappe del circuito AC45, proprio non andava giù a una  Napoli desiderosa di rinascita. L’evento costituiva un’occasione troppo ghiotta per farsela scappare, un’opportunità per la città, per rifarsi il look e riscattarsi agli occhi di tutti.
Dopo Cascais e Plymouth, le prossime tappe saranno quindi di marca italiana. Aprile 2012 e maggio 2013, le date napoletane che ospiteranno i catamarani dell’America’s cup.
Il campo di regata dovrebbe essere quello compreso tra Nisida e Capo Miseno.
Vista la doppia tappa italiana, salgono le speranze per una partecipazione di un sindacato tricolore, che potrebbe essere, secondo indiscrezioni, quello di Luna Rossa.

Intanto è Team New Zealand il vincitore del Plymouth Match Racing Championship, al termine di una finale combattuta contro un inaspettato Team Korea. Il risultato è di 2-0 per i kiwi che, con il secondo posto conquistato nella tappa portoghese di Cascais, balzano al comando della classifica generale.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Cannes Classic 72. Moulin rouge, Toulouse Lautrec secondo John Huston

CANNES - E’ un film del 1953, da non confondere con l’omonimo girato nel 2001 dall’australiano  Baz Luhrmann.  E’ la vita di Toulouse-Lautrec, il pittore francese che una caduta da...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Greta Thunberg, non è impossibile coniugare economia ed ecologia

Greta Thunberg, qualità personali a parte, è l’esempio massimo della coscientizzazione che può sviluppare una buona istruzione, tale da renderla anche capace di comunicare un suo disagio che, non a...

Fabio Massimo Tombolini - avatar Fabio Massimo Tombolini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]