Laura Damiola

Laura Damiola

CANNES  - Ha vinto la Palma d’oro Ruben Östlund  con The Square.  Film satirico, che mette in rilievo le peggiori tendenze della nostra epoca. Il cineasta é  un fedelissimo  del Festival di Cannes. Selezionato e premiato nelle sezioni parallele della Quinzaine des realisateurs e di Un certain già due volte.  Il suo esordio nel concorso uffiale è stato un trionfo.

CANNES -   Abbiamo conosciuto i documentari di  Sergei  Loznitsa, le sue immagini cesellate e le splendide pennellate della letteratura russa. Il film « Une femme douce », con il quale  Loznitsa è in concorso al Festival di Cannes,  è molto, molto liberamente, ispirato al racconto di Fedor Dostoevskij  «La mite».  

CANNES - Un  uomo e un artista  interessato alla sensualità della donna. L’ha  celebrata e  gli ha reso omaggio  togliendole lo stereotipo  di persona addomesticata :  a riconoscerlo  sono state per prime   le femministe della sua epoca.  Questo è Auguste Rodin  portato al Festival di Cannes dal regista francese Jacques Doillon , che  ci regala un’opera interessante e intima. 

CANNES. « Non saremo schiavi »,  grido disperato ed eloquente degli studenti dai banchi  dell’ Università di Bologna, apre il film italiano  « Après la guerre»,  « Dopo la Guerra », esordio di Annarita Zambrano,   in concorso a Cannes nella Sezione « Un Certain Regard ». 

CANNES -  « Fortunata » è una delle rare pellicole italiane in concorso a Cannes nella  prestigiosa sezione « Un Certain regard » .  Ritratto di una donna di borgata, interpretata da Jasmine Trinca, sesto film di  Sergio Castellito,  sceneggiato da  Margaret Mazzantini,  che riporta al cinema la  periferia  pasoliniana. 

CANNES - Un giovane profugo siriano,  nel film in concorso Jupiter’s Moon di Kornél Mundruczó , viene centrato da diversi proiettili  mentre cerca di passare clandestinamente la frontiera serbo-ungherese.

CANNES -  Ritroviamo il nostro animo bambino in questo delizioso e commovente film di Todd Haynes, la storia é intrisa di magia e di un sentimento di libertà infantile che si sprigiona dalle immagini, dalle bellissime musiche.

CANNES- « Loveless »  di Andrey Zvyagintsev, in corsa per la Palma d’ oro,  é stato accolto con lunghi applausi al Palais du Festival. 

CANNES -  Anime inquiete,  relazioni  complicate, nevrosi, intrighi,  sono gli ingredienti  di “Les Fantôme d’Ismael” di Arnaud Desplechin,  film   d’apertura  del 70 esimo Festival del Cinema di Cannes.   Un film snob, per una nicchia ristretta di cinefili, presentato fuori concorso: 1 h 50 di un film  mutilato,  la versione originale  è di  2 h  10 . 

Mercoledì, 03 Maggio 2017 11:56

Cannes 70 . Di Polanski e altri autori

CANNES - Il nuovo film del  controverso e originale regista   Roman Polanski, «D’après une histoire vraie»  - con  Emmanuelle Seigner et Eva Green, non correrà per la Palma d’oro,  forse per evitare polemiche, ma sarà presente  fuori concorso al 70 esimo Festival di Cannes ( 17- 28 Maggio). 

Pagina 1 di 15

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Opinioni

Cambiamenti climatici: le soluzioni di Paul Hawken, padre del capitalismo natura…

La coperta delle risorse naturali è corta e il benessere dell’umanità è minacciato dal riscaldamento del clima; per fortuna abbiamo già a portata di mano tutti gli strumenti necessari per...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La vittoria sulla paura: vincere contro il cancro si può

Sul mare di Bari  al  2° Trofeo Nazionale “LILT di Dragon Boat tenutosi  il 22 e 23 settembre vince l’equipaggio in rosa delle  Pink Butterfly dell’associazione Pagaie Rosa dragon boat...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077