Menu
Serve ancora ricordare e celebrare il 25 aprile?

Serve ancora ricordare e celebrare il 25 aprile?

ROMA - Ogni anno torna la stessa domanda, qualcuno la...

Jobs Act: ecco chi ha trovato lavoro

Jobs Act: ecco chi ha trovato lavoro

Con l’avvento del jobs act gli impiegati, le segretarie, i...

Girovago e Rondella e il teatro mobile … da non perdere

Girovago e Rondella e il teatro mobile … da non perdere

Improvvisamente un autobus parcheggia nella piazza principale (e pedonale) di...

Fermiamo i signori della guerra

Fermiamo i signori della guerra

Trovo vergognosa l’indifferenza con cui noi assistiamo a una ‘guerra...

Gelato Festival Europa  parte alla conquista dell'Europa

Gelato Festival Europa parte alla conquista dell'Europa

Compie otto anni la prima manifestazione itinerante del gelato artigianale...

Corea del nord agli Usa: vi cancelleremo da cartina geografica

Corea del nord agli Usa: vi cancelleremo da cartina geografica

PYONGYANG - Un sito ufficiale nordcoreano ha avvertito gli Stati...

Elezioni Francia, Macron e Le Pen al ballottaggio

Elezioni Francia, Macron e Le Pen al ballottaggio

PARIGI - I risultati definitivi del primo turno delle presidenziali...

Sala Umberto. “Uno nessuno centomila”e un grande Enrico Lo Verso

Sala Umberto. “Uno nessuno centomila”e un grande Enrico Lo Verso

ROMA – “Uno nessuno centomila” è l’ultimo romanzo di Luigi...

Mattarella con Amnesty a difesa dei diritti umani

Mattarella con Amnesty a difesa dei diritti umani

ROMA - Il rispetto e la promozione dei diritti umani...

Francia. 47 milioni al voto per le presidenziali

Francia. 47 milioni al voto per le presidenziali

PARIGI - Urne aperte per 47 milioni di cittadini francesi,...

Prev Next

Vendée Globe : ultimo capitolo per i leaders e grande attesa per il vincitore

Vendée Globe : ultimo capitolo per i leaders e grande attesa per il vincitore

PARIGI - 69 giorni di navigazione per i 18 concorrenti rimasti in gara nella Vendée Globe e ultima settimana di regata per i leaders della corsa, Armel Le Clearch e Hugo Boss.  

I due skippers,   primi in classiica si trovano sulla strada del ritorno al largo di Capo Verde  spinti dagli Alisei, dopo giorni che li ha visti  impegnati nella difficile  gestione  di venti   complicati  al Pot au noir, che rallentavano  la navigazione. E' terminato, nell'Oceano Atlantico, il  loro  lunghissimo   testa a testa  e ad oggi Armel le Clearch  corre veloce, a 17 nodi di vento, conserva la  distanza di 180 miglia e senza imprevisti o colpi di scena dell'ultimo momento sarà incoronato  vincitore.Il Pc della corsa si appresta a lasciare la sede sotto la Tour Eiffel per Sable d'Olonne dove, tra una settimana taglierà il traguardo il navigatore solitario,   nuovo record man della Vendée Globe.  

 Gli ultimi concorrenti si trovano  all'inizio del Paciico a  a piu’ di  9 mila miglia, 16 mila Km. Uno scarto  mai cosi’ grande nela storia della Vendée Globe, ma non é solo una distanza geografica,  i partecipanti di questa ottava Vendée Globe  sono distanti anni luce anche per le differenti performances tecniche delle barche e degli skippers, tanto da far pensare agli specialisti della vela d’altura di dover cambiare  i criteri di partecipazione

I  3 primi arrivati sono  nelle condizioni di battere  il record di François Gabart, che nel 2012  era arrivato al traguardo in  78 giorni. I primi nove concorrenti   hanno già passato il Capo Horn e sono nell' Oceano Atlantico,  ma per tutti gli gli altri è cominciata una nuova corsa, la piu’ difficile, la piu’ delicata da gestire, hanno trovato sul loro cammino delle bolle anticicloniche che potrebbero  rallentato la loro corsa.

Un secondo vero duello é tra due  skipper con barche classiche senza foiles che sono piazzati al quinto e sesto posto in classifica: Jean Le Cam( Finistère Mer Vent) e Yann Eliès ( Queguiner). I due hanno vinto per tre volte la solitaire du Figaro, che é la piu' importante regata per il Campionato nazionale, che é unica nel mondo. 

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208