Giovedì, 12 Gennaio 2017 09:19

Vendée Globe : ultimo capitolo per i leaders e grande attesa per il vincitore

Scritto da

PARIGI - 69 giorni di navigazione per i 18 concorrenti rimasti in gara nella Vendée Globe e ultima settimana di regata per i leaders della corsa, Armel Le Clearch e Hugo Boss.  

I due skippers,   primi in classiica si trovano sulla strada del ritorno al largo di Capo Verde  spinti dagli Alisei, dopo giorni che li ha visti  impegnati nella difficile  gestione  di venti   complicati  al Pot au noir, che rallentavano  la navigazione. E' terminato, nell'Oceano Atlantico, il  loro  lunghissimo   testa a testa  e ad oggi Armel le Clearch  corre veloce, a 17 nodi di vento, conserva la  distanza di 180 miglia e senza imprevisti o colpi di scena dell'ultimo momento sarà incoronato  vincitore.Il Pc della corsa si appresta a lasciare la sede sotto la Tour Eiffel per Sable d'Olonne dove, tra una settimana taglierà il traguardo il navigatore solitario,   nuovo record man della Vendée Globe.  

 Gli ultimi concorrenti si trovano  all'inizio del Paciico a  a piu’ di  9 mila miglia, 16 mila Km. Uno scarto  mai cosi’ grande nela storia della Vendée Globe, ma non é solo una distanza geografica,  i partecipanti di questa ottava Vendée Globe  sono distanti anni luce anche per le differenti performances tecniche delle barche e degli skippers, tanto da far pensare agli specialisti della vela d’altura di dover cambiare  i criteri di partecipazione

I  3 primi arrivati sono  nelle condizioni di battere  il record di François Gabart, che nel 2012  era arrivato al traguardo in  78 giorni. I primi nove concorrenti   hanno già passato il Capo Horn e sono nell' Oceano Atlantico,  ma per tutti gli gli altri è cominciata una nuova corsa, la piu’ difficile, la piu’ delicata da gestire, hanno trovato sul loro cammino delle bolle anticicloniche che potrebbero  rallentato la loro corsa.

Un secondo vero duello é tra due  skipper con barche classiche senza foiles che sono piazzati al quinto e sesto posto in classifica: Jean Le Cam( Finistère Mer Vent) e Yann Eliès ( Queguiner). I due hanno vinto per tre volte la solitaire du Figaro, che é la piu' importante regata per il Campionato nazionale, che é unica nel mondo. 

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: Siamo pronti ad affrontare lo tsunami digitale?

Siamo nel pieno delle sfide del mondo 4.0, una rivoluzione non solo industriale, ma anche personale e professionale.

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La Magia del Coaching e l’Expecto Patronum!

Facendo seguito ad una serie di considerazioni lette sulle riviste, fatte da alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, indicative di tanta confusione sul contesto del coaching, colgo questa occasione come...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077