Mercoledì, 27 Gennaio 2016 13:56

Sulla corruzione c’è ancora molto da fare

ROMA - Non condivido i toni trionfalistici di alcuni giornali e media che titolano: "l’Italia non è il Paese più corrotto d’Europa, è al penultimo posto preceduta da Grecia e Romania”.

Published in Il punto

ROMA - Nella lotta alla criminalità organizzata, dal punto di vista investigativo e giudiziario, il “Pool Antimafia”, a mio giudizio, ad oggi, resta insuperato e forse insuperabile. Fu una geniale intuizione di Rocco Chinnici che con la successiva esperienza e tenacia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino portò al primo grande processo contro la mafia riconosciuta come associazione criminale.

Published in Il punto

ROMA - La mafia è senza dubbio uno dei maggiori problemi irrisolti del nostro Paese e purtroppo, non è l’unico, dal momento che ne esiste uno molto più devastante: la “mafia legale”.

Published in Il punto

SAN PAOLO - Lunedì 7 dicembre nell’ambito del “Premio internazionale Giovanni Falcone” promosso dall’Istituto Brasiliano di Lotta alla Criminalità “Giovanni Falcone” di San Paolo, il profossere Vincenzo Musacchio, giurista e docente di diritto penale in varie Università italiane, ha ricevuto la “menzione speciale” dal comitato scientifico per il suo scritto “La lotta al terrorismo nel diritto penale europeo”  con la seguente motivazione: “Ha offerto con il suo lavoro un contributo rilevante alle modalità di prevenzione e di lotta al terrorismo in ambito europeo”. 

Published in Società

ROMA - Se la trattativa fosse un reato, se lo Stato avesse ceduto, se la mafia avesse tratto benefici, allora le istituzioni sarebbero colpevoli. Ma non è così. Giovanni Fiandaca e Salvatore Lupo sostengono una tesi totalmente legittima ma a nostro giudizio per nulla condivisibile.

Published in Il punto

ROMA - Il Comune di Roma Capitale non è stato ammesso come parte civile nel processo in rito abbreviato che vede imputato l'ex assessore alle politiche abitative, Daniele Ozzimo; l'ex capogruppo di Centro democratico; Massimo Caprari; i collaboratori di Luca Odevaine, Gerardo e Tommaso Addeo; e Paolo Solvi, quest'ultimo collaboratore dell'ex presidente del Municipio X.Il gup Alessandra Boffi non ha ammesso la richiesta dei legali del Campidoglio per un vizio formale rispetto a una determinazione dirigenziale di costituzione in giudizio.

Published in Dazebao Roma
Mercoledì, 18 Novembre 2015 19:11

Infame e bersaglio. Abbatino scaricato dallo Stato

ROMA - “L’infame” a Roma è quello che “fa la spia” alle “guardie”.

Published in Il punto
Venerdì, 13 Novembre 2015 16:25

La corruzione e il mercato delle nomine

ROMA - Uno dei principali settori in cui si concentra la corruzione è certamente quello delle nomine pubbliche, da sempre terreno fertile specie in  tutte quelle aree di intersecazione tra pubblico e privato per le quali la privatizzazione sembra poter garantire l'elusione dei controlli.

Published in Il punto

ROMA - Un rapporto dell’OCSE attesta che l’Italia è al primo posto tra i 34 Paesi membri nella classifica sull’esposizione percepita tra i 34 Paesi membri di pubblici ufficiali e politici a fenomeni corruttivi.

Published in Il punto
Martedì, 13 Ottobre 2015 14:32

La mafia degli appalti vince sempre

ROMA - Nel corso degli anni le organizzazioni mafiose si sono concentrate nei campi della produzione, dello scambio e della vendita di beni e servizi, cercando di soddisfare la domanda dei mercati e di cogliere così ogni minima occasione di profitto.

Published in Il punto

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]