TRIPOLI - La Nato ha ammesso gli errori: negli ultimi raid a Tripoli ha sbagliato bersaglio, causando vittime civili. Anche giovedì scorso ha dovuto fare il mea culpa, per i bombardamenti vicino al centro petrolifero di Marsa el-Brega: gli aerei alleati avevano per errore colpito una colonna delle milizie schierate con le forze di opposizione libiche.

Published in Mondo

TRIPOLI - Secondo quanto diffuso dalla televisione di Stato Al-Jamahiriya, la Nato avrebbe condotto diversi raid su Tripoli e a Al Jafra, città che si trova 600 chilometri a sud della capitale e sede di un'importante base aerea. Attacchi che sarebbero continuati tuttam la notte, anche se al momento non si conoscono con precisione i bersagli colpiti dall'aviazione dell'Alleanza occidentale.

Published in Mondo
Venerdì, 27 Maggio 2011 21:00

Pier Lugi Bersani

«Magari Berlusconi ha parlato con Obama per chiedere un intervento della Nato contro le toghe»  

Published in Citazioni
Mercoledì, 11 Maggio 2011 20:02

Che fine ha fatto Gheddafi?

TRIPOLI - Il Colonnello è vivo. E' scampato ai bombardamenti della notte scorsa ed ora è nascosto in un rifugio segreto. Lo dicono i ribelli libici, dalla loro pagina Facebook denominata "Intifada del 17 febbraio". Sulla quale aggiungono che il 17 maggio sarà il 'giorno della rabbia' per le strade di Tripoli. 

Published in Mondo

ROMA - Oggi la Nato ha completato le operazioni di trasferimento del comando dalla coalizione dei volenterosi.

Published in Mondo

ROMA - Da domani il comando delle operazione di "Odissea all'Alba" passa nelle mani della Nato.

Published in Mondo

ROMA - Dopo l'approvazione della risoluzione 1973 da parte del Consiglio di sicurezza dell'Onu, i Paesi che  hanno espresso la loro disponibilità a far parte di una coalizione per mettere fine al regime di Muammar Gheddafi e alla carneficina che sta compiendo contro il suo popolo, potrebbero entrare in azione molto presto.

Published in Mondo
Pagina 2 di 2

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]