Lunedì, 20 Dicembre 2010 17:22

Wikileaks. Caso Calipari. Il governo bloccò l'inchiesta

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA -  Spunta un'inquietante documentazione  sulla tragica morte di Nicola Calipari in Iraq. 

Il rapporto italiano,infatti, almeno nella parte che definiva l'uccisione non intenzionale, era costruito  specificatamente  ad evitare ulteriori inchieste della magistratura italiana, e il governo Berlusconi voleva  lasciarsi alle spalle » la vicenda, che comunque non avrebbe  danneggiato  i rapporti bilaterali con Washington. Lo si legge in un cable siglato dall'ambasciatore Usa a Roma, Mel Sembler, del maggio 2005. Il governo  italiano - si legge nel cable datato 3 maggio 2005 inviato dall'allora ambasciatore americano a Roma Mel Sembler dopo aver incontrato a Palazzo Chigi,  Gianfranco Fini (all'epoca ministro degli Esteri), il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta e il capo del Sismi Niccolò Pollari per discutere del rapporto italiano sulla vicenda - bloccherà i tentativi delle commissioni parlamentari di aprire indagini  sulla tragica morte di Nicola Calipari in Iraq, malgrado vi siano già delle precise richieste delle opposizioni in proposito.
In pratica il governo italiano voleva  lasciarsi alle spalle  il caso di Nicola Calipari e il rapporto italiano sulla morte dell'agente dei servizi uccisi da un soldato americano in Iraq, sostenendo la tesi del  tragico incidente. In questo modo puntava a scoraggiare un processo penale e un'inchiesta parlamentare.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]