Martedì, 22 Aprile 2014 15:13

Social network. Il 13% degli italiani è vittima di furto d'identità

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

ROMA - Il 22,3% degli italiani dice di essere stato vittima di un reato su internet ma la paura cresce sui social network dove il 13,3% ha subito una violazione del proprio account di posta elettronica, profilo facebook, Twitter o altro social network e il 70% si sente esposto a una simile minaccia.

È quanto emerge da una ricerca comissionata da una compagnia di assicurazioni in Italia in vista del lancio sul mercato di un prodotto di tutela legale contro i furti d'identità sul web. Secondo la ricerca, il rischio più percepito, subito dopo la violazione dei social network, è che qualcuno acceda ai propri dati finanziari per fare acquisti on line (44%) o che utilizzi questi dati personali per compiere frodi (38%). Relativamente più basso il pericolo percepito di una possibile violazione del proprio conto corrente on line (35%). 

bianco.png