Martedì, 08 Luglio 2014 10:18

Un sensore molecolare tascabile per “leggere” cibo e medicinali. IL VIDEO

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

ROMA - Si chiama SCiO, un nome che richiama il termine latino sapere, ed è un sensore molecolare tascabile. Collegato via bluetooth con uno smartphone e grazie all’apposita applicazione, permette di rilevare, in pochi secondi, la composizione chimica di moltissimi prodotti di uso quotidiano.