Attenzione

JFolder: :files: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/vhosts/dazebaonews.it/httpdocs/images/archeo

Avviso

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery Pro plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/archeo
Giovedì, 09 Giugno 2011 11:19

Roma. Scavi archeologici sull'Aurelia. Reperti e scheletri abbandonati. LE FOTO

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

ROMA - Pubblichiamo la lettera denuncia di un nostro lettore che ci ha informato sugli scavi presenti sulla Via Aurelia. Scavi in uno stato di totale abbandono, con tanto di reperti e scheletri.



La lettera


"A metà strada fra Aranova e Torrimpietra, a pochi chilometri da Roma sulla via Aurelia, qualche mese fa hanno iniziato una serie di scavi per rilievi archeologici. In una parte del terreno è emersa una parte di strada che dopo pochi giorni è stata coperta di nuovo da un paio di metri di terra e portata nuovamente nell'oscurità. Una cosa diversa è accaduta, invece,  in un campo limitrofo, ancora più vicino alla via Aurelia. Alla fine degli scavi sono emerse delle strutture di forma quadrata, dei corridoi, dei pilastri in mattoni. Ebbene, in mezzo ai materiali che sono stati depositati ai lati degli scavi, si possono ritrovare centinaia di piccoli pezzi di vasi, anfore ed altri reperti rotti, che sono stati lasciati sul luogo del ritrovamento. Tra questi si trova anche uno scheletro umano, varie ossa e addirittura un teschio. Tutto questo materiale si trova in queste condizioni da mesi, in evidente stato d'incuria e di abbandono totale. Insomma reperti di evidente importanza storica con tanto di scheletri lasciati marcire in questo modo. Proprio per quanto i resti umani, mi sembra una mossa priva di rispetto nei confronti di quegli esseri umani che riposavano in una zona - che stando alle mie ricerche - un tempo era presumibilmente una necropoli "dei poveri". Immaginiamo qualcuno che con la giustificazione della ricerca porti alla luce i corpi dei nostri morti nei cimiteri lasciandoli poi in uno stato di deprecabile abbandono. Una vergogna tutta italiana."

Lettera firmata


LE FOTO
{gallery}archeo{/gallery}

 

bianco.png