Mercoledì, 19 Settembre 2018 13:45

Vinavil: eccellenza di un made in Italy firmato Carlo Oddone

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Il Vinavil è stato per l’immaginario degli italiani in questi decenni che ci lasciamo alle spalle qualcosa di più di una colla.

Per questo la notizia della recente morte del babbo della Vinavil, il suo inventore, Carlo Oddone, chimico che se ne è andato all’età di 93 anni a Romagnano Sesia, nel Vercellese, è anche un lutto nazionale e non solo privato. Assunto come chimico alla Società elettrochimica del Toce, nello stabilimento di Villadossola, nel Verbano, società controlla della Montecatini, Oddone insieme con un team di specialisti, mise a punto il Vinavil, la colla simbolo del made in Italy, che ebbe poi un gran successo commerciale in tutto il mondo a un prezzo molto basso. 

La Treccani definisce il Vinavil come “marchio depositato di una colla sintetica a base di acetato di polivinile, molto adesiva, usata soprattutto per carta, legno e materie palstiche”. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intervista alla curatrice Daniela Cotimbo. Dal 5 al 30 maggio 2021, una rassegna collettiva che offre una nuova prospettiva di indagine sulle potenzialità espressive delle tecnologie, evidenziando anche un differente...

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità nei…

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità  nei caratteri simbolo della nostra epoca

I geroglifici degli antichi Egizi, i bassorilievi sulle colonne romane, gli epigrammi di Marziale, le commedie in un atto di Achille Campanile, gli aforismi di Leo Longanesi.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]