Martedì, 20 Luglio 2021 10:02

Taomoda 2021. Moda, charity, design e sostenibilità: il gala finale

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)

TAORMINA - Il Gala finale nel Teatro Antico di Taomina è stato il compimento degli appuntamenti di moda, charity, design e sostenibilità (premiata a riguardo Ludovica Casellati) dell’edizione 2021 del Taomoda, con ospiti e riconoscimenti a esponenti del mondo della moda, tra cui Mario Boselli, Nadège e Piero Piazzi, della cinematografia come Yvonne Sciò, della fotografia (Antonio Guccione, Arturo Delle Donne) e del design, come Piero Lissoni.

A condurre la serata la giornalista di LA7 Cinzia Malvini,  con il supporto della creatrice di Taomoda Agata Patrizia Saccone.  Stilisti di abiti e accessori selezionati per la manifestazione (nel corso della quale hanno incontrato buyer italiani ed esteri, tra cui la presidentessa della Russian Buyers Union, Elena Bruganova),  hanno goduto della contemporanea esibizione del ballerino Amilcar Moret Gonzales.

 Momenti di alta moda hanno contraddistinto la serata con le sfilate degli stilisti premiati con i Tao Award,  in ordine di apparizione, Gianluca Capannolo (premiato dalla consigliera del ministero dello sviluppo economico Elena Lorenzini), rinomato direttore creativo, con le sue creazioni di demi-couture; Cristiano Burani, presente con la sua pre-collezione autunno/inverno, il quale si sta spendendo, in quanto medico, come volontario in ospedale per il contrasto della  pandemia; Mario Boselli, Presidente Onorario Camera Nazionale della Moda Italiana e Presidente Fondazione Italia Cina,  vincitore di un concorso, il “ fashion incubator”, della Camera nazionale della moda, che ha lanciato lo stilista nel 2010. 

Terzo dei premiati, il giovanissimo duo Nicolò Bologna e Marco Giuliano, che hanno creato “Marco Bologna” (premiati da Francesco Guarnera Education Trainer Wella Company), brand sorto dopo trionfi in competizioni. A concludere l’elenco dei riconoscimenti del mondo del fashion è stato Alessandro Enriquez, che è stato insignito da Pancrazio Parisi, noto buyer siciliano (della famiglia Parisi che ha accolto gli ospiti per l’aperitivo e la cena glamour al ristorante “Baronessa”).

Vita professionale prolifica quella di Piero Piazzi, premiato con il Tao Award alla carriera, grande modello per cinque anni, poi talent scout e manager per trentacinque, nei quali ha scoperto e collaborato con top quali Monica Bellucci, Mariacarla Boscono, Eva Riccobono, Lea T, Carla Bruni, Kate Moss, Naomi Campbell, Valeria Mazza ed Eva Herzigova.  A consegnare il riconoscimento è stata Gisella Borioli, giornalista (a capo di Vogue) e direttrice artistica. A salire sul palco è stata poi Nadège du Bospertus, per tutti Nadège, splendida modella dalla carriera senza fine, icona di Valentino, Chanel, Armani, Versace, anche autrice del libro “Strong & chic: Scelte di vita e di stile di una parigina mezza milanese “, che ha affermato come il rapporto con le altri grandi top model degli anni ’90 fosse fondato sul rispetto e sul lavoro ottemperante.

Tra gli emergenti della moda, Taomoda ha voluto porre l’attenzione su Isabel Fargnoli che con il suo beachwear ha presenziato al festival di Cannes dove ha portato un piano di moda e fotografia (con un fotografo transalpino), con al centro la donna come attrice e non  soggetto passivo della vita.

Una sempre ammaliante Yvonne Sciò è stata insignita con il Tao Award “Donna, we are with you”, caratterizzandosi per una grande poliedricità, sottolineata da chi le ha consegnato il premio, il Direttore Relazioni Esterne - Media, Comunicazione & Eventi Pirelli, Antonio Gallo: il suo percorso artistico l’ha vista modella, conduttrice televisiva di un programma di grande successo quale “Non è la RAI”, attrice apprezzata in televisione e al cinema, in Italia e negli USA e regista dei documentari “Roxanne Lowit Magic Moments” (2015) e “Seven Women” (2017). Il lavoro del 2017 ha per protagoniste sette donne note quali Rula Jebreal, Rosita Missoni, Fran Drescher, Bethann Hardison, Susanne Bartsch, Alba Clemente e Patricia Field. 

Destinatario del Tao Award per la fotografia è stato Antonio Guccione (premiato dal sindaco di Taormina Mario Bolognari) che, in oltre quaranta anni di carriera nei quattro cantoni della moda, Milano, Londra, Parigi, e New York, ha raffigurato con i suoi scatti personalità straordinarie come Fellini, Anthony Queen, Richard Gere, Gucci.

 Altro fotografo protagonista, Arturo Delle Donne, che ha tenuto una lectio magistralis sulla fotografia, concludendola con una sessione fotografica di donne dal grandissimo coraggio, quelle che hanno affrontato il tumore ovarico la cui prevenzione e cura viene portata avanti dall’ACTO onlus.

 Tema centrale a Taomoda è la sostenibilità, con il primo “Sustainability Day”italiano avvenuto il 14 luglio e con il Tao Award andato a Ludovica Casellati, giornalista e scrittrice, nota come lady bike per la sua passione per il cicloturismo, premiata da Nunzio Crimi, presidente del Centro Orientamento e Formazione Università degli Studi di Catania.

 Il Tao Award per il giornalismo è stato consegnato al Vanity Fair European editorial Director and Vanity Fair Italia Editor in Chief, Simone Marchetti e il Tao Award per il design è stato attribuito a Piero Lissoni. 

ll Tao Award per la musica è stato attribuito al gruppo musicale  “Le rappresentanti di lista”, (esibitosi nel proprio brano “Amare”) e premiato da Sandro Pappalardo del Consiglio di Amministrazione di ENIT Agenzia Nazionale del Turismo, che sostiene la moda in ambito turistico attuando una promozione territoriale significativa. Sulla stessa linea di valorizzazione delle risorse anche l’iniziativa di un’accademia cinematografica in Sicilia, ideata dagli attori Rosaria Strano (presente a Taormina) e Antonio Catania, ossia “Ciak si gira”, volta a esaltare i talenti tecnici e artistici isolani.

Ultima modifica il Mercoledì, 21 Luglio 2021 12:51
Gianmaria Tesei

Attore, giornalista

www.dazebaonews.it

bianco.png