Valeria Nevadini

Valeria Nevadini

ROMA - Gli elementi per fare della vita di Giuseppe Resci una storia romanzata ci sono tutti: nato in Puglia, si trasferisce a Roma dove consegue la laurea in Medicina. Un percorso professionale, il suo, che si inserisce in una tradizione familiare dedita al mestiere ippocratico.

ROMA - Domenica prossima ricorre  il 36esimo anniversario della morte di Giorgiana Masi, che, il 12 maggio 1977, durante una manifestazione per celebrare la vittoria del referendum sul divorzio, venne assassinata.

ROMA - Soddisfare le aspettative del pubblico per la seconda volta è raro, ma non impossibile. Continuare a far sorridere, a strappare applausi a scena aperta e a catturare gli occhi degli astanti, incollandoli alle movenze e alla presenza scenica degli attori, è invece un'impresa che poche compagnie teatrali possono vantare.

ROMA - Prendete una moglie giovane e avvenente, un marito anziano e facoltoso e l'amante di lei stanco di vivere nell'ombra. La ricetta è quella del classico triangolo (lui, lei, l'altro).

ROMA - Con le lacrime agli occhi Lilian strinse al petto quella piccola chiave e sorrise. Lei era l'unica al mondo ad avere accesso al giardino che conteneva i fiori più straordinari del pianeta (...) Era entrata nella porta del cuore della donna che le aveva donato la più grande delle gioie possibili, e con le chiavi di Lolita finalmente spalancò quel giardino colmo d'amore.

Venerdì, 24 Febbraio 2012 16:16

Mostra fotografica "Marocco"

ROMA - E' un Marocco ritratto in tutta la sua selvaggia bellezza quello che dodici appassionati di fotografia, in collaborazione con l'associazione culturale Prospettiva 8, portano in scena nella mostra allestita presso Villa De Santis, in via Casilina 675.

ROMA - Montezemolo e la politica, un binomio che potrebbe tradursi presto in realtà. Che il manager dal passato glorioso, ex presidente della Ferrari, della Fiat e della Confindustria, stia assaporando il fascino di una "second life" nella vita pubblica del paese sembra ormai un dato di fatto.

ROMA - Il giorno dopo lo sfogo del ministro dell'Interno Maroni, che aveva mal digerito il niet europeo alla proposta italiana di protezione temporanea dei profughi nord africani, la maggioranza cerca di gettare acqua sul fuoco, provando a spegnere le polemiche divampate a seguito delle dure parole pronunciate dal titolare del Viminale.

AGRIGENTO - Chissà se l'iniziativa di un centinaio di giovani tunisini, armati di ramazze per ripulire da rifiuti e cartacce le strade del centro storico, è riuscita a placare per qualche ora la rabbia degli isolani e lo sconforto delle istituzioni. Al di là delle buone intenzioni, infatti, Lampedusa è ormai un'isola al collasso.

Ogni notte via Tiburtina e viale Palmiro Togliatti, tra le arterie stradali più grandi della capitale, ovvero del V Municipio, si trasformano in succursali del sesso a pagamento. Un bilancio della situazione a tre anni dalla contestata ordinanza anti-prostituzione del sindaco Alemanno

Pagina 1 di 4