Visualizza articoli per tag: alfano

Domenica, 14 Febbraio 2016 18:06

Terrorismo. Alfano, rischio attentati altissimo

ROMA - "Abbiamo informazioni che ci spiegano che il rischio di attentati terroristici è altissimo". E' quanto avverte il ministro dell'Interno Angelino Alfano che, durante il programma 'In mezz'ora' su Raitre, specifica: "Siamo in un rischio molto alto, esattamente come i Paesi che hanno già subito attentati".

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Mercoledì, 22 Aprile 2015 07:13

Migranti. Alfano, la soluzione: "affondare barconi"

ROMA - L'obiettivo è "affondare i barconi degli scafisti, impedire che partano. Noi da soli non possiamo farlo ed è in corso un negoziato con Onu e Ue per avere, in un quadro di legalità internazionale l'autorizzazione a questo intervento".

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - “Dalla fine di dicembre abbiamo espulso nove soggetti: cinque tunisini, un turco, un egiziano, un marocchino e un pakistano. Avevo detto che avremmo avvitato ulteriormente i bulloni dell'operatività del meccanismo delle espulsioni e lo abbiamo fatto fin da prima delle vicende di Parigi". Così oggi il ministro dell'Interno Angelino Alfano in una conferenza stampa al Viminale illustrando le misure contro la minaccia immanente del terrorismo.

“Tra gli espulsi, ha detto ancora il ministro, "anche soggetti autoradicalizzatisi sul web, internauti molto attivi, persone che hanno aderito all'Isis, reclutatori”. Alfano ha spiegato come il dipartimento della polizia di Stato  sia in stato di allerta permanente, “la nostra filiera di sicurezza che si fonda sulle prefetture è in stato di allerta massima”. "Ci saranno presto altre espulsioni - ha poi anticipato  Alfano - ma su questo manteniamo il riserbo, non dobbiamo dare vantaggi a nessuno". 

Potenziata la rete di cooperazione internazionale

Si punta anche a  "potenziare la rete della cooperazione internazionale: sono in costante contatto con i miei colleghi", ha sottolineato ancora Alfano. La settimana scorsa" sono stato in Albania", terra di transito "per i combattenti" e terra che veniva "solitamente utilizzata da rotte contrabbando","sono stato in Turchia perché il fenomeno del contrasto al terrorismo e' molto importante, perché proprio li' ci sono un milione di profughi dalla Siria e da lì sono partite le carrette del mare" alla volta dell'Italia. "Abbiamo chiesto di prevenire questi gesti delle organizzazioni criminali e ho avuta ottima impressione circa la volontà  di collaborare".

Alfano: “Nessun legame tra terrorismo e immigrazione”

Le persone espulse dall'Italia "erano tutte munite di un permesso soggiorno per lunga residenza, concesso parecchio tempo fa, ed erano residenti da parecchio tempo in Italia.  L'attività di controllo non si ferma, ha stigmatizzato Alfano, e “sulle espulsioni continueremo a essere durissimi", ha concluso il ministro.

Salvini su Twitter

E alle dichiarazioni del ministro Alfano ribatte invece il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini che in un tweet scrive: “Dieci immigrati potenziali terroristi  espulsi da Italia in questi giorni. Perché quando #Lega chiedeva  controlli eravamo "allarmisti"?". 

  

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Durissimo il Codacons contro il ministro dell'Interno Angelino Alfano, che ha annunciato di voler cancellare le nozze gay registrate dal sindaco di Roma Ignazio Marino.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Il Silp Cgil ormai da tempo registra le gravi carenze strutturali dell’apparato sicurezza nella Capitale, con una pianta organica del 36% in meno dal 1995 a oggi, una mancanza sostanziale di mezzi, tecnologie e strumenti giuridici che non assicurano la certezza della pena e la sicurezza degli operatori; un parco auto della Questura vetusto, con un capitolato di spesa per la manutenzione ordinaria e straordinaria dei mezzi che non supera 1.300.000 euro in un anno, appena sufficienti per un quadrimestre rispetto alle reali esigenze operative del territorio romano; operatori e operatrici di polizia con una età media di circa 45 anni, da decenni sottoposti a uno stress professionale eccezionale che sta comportando una crescita esponenziale di suicidi e di infarti per il personale delle forze dell’ordine.

Pubblicato in Dazebao Roma
Etichettato sotto
Modificata la norma che obbligava all’assunzione a tempo indeterminato per le imprese che sforavano la quota del 20% di lavoratori precari. Ci sarà solo una sanzione pecuniaria
Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

E’ ufficiale, dopo 20 anni, l’addio a Forza Italia: “Divergenze politiche e personali”

Pubblicato in Primo piano

L'ex guardasigilli: “Assurdo non dare ai cittadini la possibilità di scegliere i parlamentari”. La replica del sindaco di Firenze “I conservatori non mollano e sperano nella palude” Fassina: “Possiamo, dobbiamo intervenire”

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Il sindaco di Firenze non risponde ai giornalisti perché deve prendere il treno.  Lunedì alla Direzione del Pd Renzi dovrà chiarire

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Poi la puntualizzazione: “Se non ci sono alternative…”

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Pagina 1 di 7