Visualizza articoli per tag: armi

Martedì, 20 Gennaio 2015 15:33

Riparte il MUOS tra sviste ed errori tecnici

MESSINA - Nella stazione di Cape Canaveral, Florida, le forze armate Usa e i tecnici di Lockheed Martin stanno per avviare il count down per il lancio del vettore spaziale Atlas 5-551 con a bordo il terzo satellite del MUOS (Mobile User Objective System), il nuovo sistema di telecomunicazioni satellitari che conterà su cinque satelliti geostazionari e quattro terminali terrestri, uno dei quali in via di completamento a Niscemi, Caltanissetta.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto
Sabato, 29 Novembre 2014 13:15

L’Italia alla corte del diabolico Qatar

 

MESSINA - Per il ministro allo Sviluppo tedesco, Gerd Mueller, il Qatar è il “bancomat dell’Isil”, lo Stato Islamico dell’Iraq e del Levante che ha lanciato la guerra santa all’Occidente.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

 

 

MESSINA - Dalle guerre in Afghanistan e Libia alla vigilanza di piazze, cortei, manifestazioni e azioni di lotta contro le politiche di austerity del governo italiano.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto
Venerdì, 24 Ottobre 2014 18:14

Falchi italiani precipitano in Congo

ROMA -Ennesima figuraccia in terra d’Africa per i droni di produzione italiana. Il 20 ottobre scorso un velivolo senza pilota “Falco” delle forze di peacekeeping delle Nazioni Unite è precipitato in una regione orientale della Repubblica democratica del Congo.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto
Sabato, 04 Ottobre 2014 14:30

Punta Bianca Agrigento, il poligono dei veleni

AGRIGENTO - Dalle ore 8 a mezzanotte, ogni giorno, tutti i giorni, dall’1 ottobre sino a Natale, escluse le domeniche e le feste dei morti e dell’Immacolata. Il Comando Regione Militare Sud ha reso pubblico il calendario per il quarto trimestre 2014 delle esercitazioni “con utilizzo di armi da fuoco portatili e di reparto” presso il poligono di tiro fisso Drasy, tra la riva del fiume Naro e località Punta Bianca, Agrigento, a meno di una decina di km della Valle dei Templi (patrimonio UNESCO).

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

 

ROMA - La guerra imperversa ormai dall’Ucraina alla Somalia, dall’Iraq al Sud Sudan, dal Califfato Islamico (ISIS),al Califfato del Nord della Nigeria (Boko Haram), dalla Siria al Centrafrica, dalla Libia al Mali, dall’Afghanistan al Sudan, fino all’interminabile conflitto Israele –Palestina. Mi sembra di vedere il ‘cavallo rosso fuoco’ dell’Apocalisse :”A colui che lo cavalcava fu dato potere di togliere la pace della terra e di far sì che si sgozzassero a vicenda , e gli fu consegnata una grande spada.”(Ap.6,4) E’ la “grande spada” che è ritornata a governare la terra. Siamo ritornati alla Guerra Fredda tra la Russia e la NATO  che vuole espandersi a Est, dall’Ucraina alla Georgia.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Mercoledì, 17 Luglio 2013 10:35

Caccia F-35. Casson, ma servono davvero?

ROMA - La vicenda degli F-35 è uno di quei dibattiti destinati a rendere ancora più rovente la già caldissima estate italiana. Il loro acquisto, infatti, pur essendo stato deplorato da quasi tutte le forze politiche in campagna elettorale è prontamente tornato d’attualità con la nascita del governissimo (i maligni azzardano addirittura l’ipotesi che sia stata una delle cause principali della nascita di questo strano esecutivo), in barba alle promesse fatte agli elettori e, ci permettiamo di aggiungere, al buonsenso che consiglierebbe di congelare e rivedere da cima a fondo una spesa così ingente in un momento storico nel quale mancano persino i fondi per rifinanziare la cassa integrazione in deroga.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

NASHUA - Sono state vendute per oltre mezzo milione di dollari le due pistole trovate sui corpi di Bonnie Parker e Clyde Barrow, la leggendaria coppia di fuorilegge degli inizi degli anni '30, sono state vendute all'asta per oltre mezzo milione di dollari. 

Pubblicato in Tendenze
Etichettato sotto

Legambiente: “Il governo non sostiene l’economia reale ma favorisce solo le grandi lobby”

Pubblicato in Società

ROMA - Mentre l'Emilia continua a tremare, questa notte si sono registrate ben 29 scosse, il bilancio sale, 24 i morti complessivi dal primo sisma e quasi 15 mila sfollati, il governo va alla ricerca di soldi.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

bianco.png